Terza e conclusiva giornata del Gruppo E del Mondiale femminile di Francia 2019.
Terza e conclusiva giornata del Gruppo E del Mondiale femminile di Francia 2019

Ieri sera si è conclusa la fase a gironi del Mondiale femminile di Francia 2019, con le gare dei gruppi E ed F. Nel gruppo E la classifica vedeva già qualificate Olanda e Canada a 6 punti, con due vittorie in due gare, e a seguire Camerun e Nuova Zelanda entrambe a zero punti. Nella prima giornata sia Olanda che Canada avevano vinto di misura, rispettivamente contro Nuova Zelanda e Camerun (https://sport.periodicodaily.com/canada-camerun-1-0-gruppo-e-della-fwwc-di-francia2019/). Nella seconda giornata del girone invece l’Olanda aveva abbattuto il Camerun con un netto 3-1 (https://sport.periodicodaily.com/fwwc-olanda-camerun-3-1/), con la bella doppietta di Mediema, mentre il Canada si era imposto per 2-0 contro la Nuova Zelanda.

Quest’ultima giornata era dunque di fondamentale importanza perché c’erano due scontri diretti: Olanda-Canada, per il primato nel girone, e Camerun-Nuova Zelanda, per il terzo posto che poteva comunque voler dire Ottavi di finale.

OLANDA-CANADA:
FORMAZIONI:

Olanda (4-3-3): 1 VAN VEENENDAAL 2 VAN LUNTEREN 4 VAN DONGEN 6 DEKKER 7 VAN DE SANDEN 8 SPITSE (70° ROORD) 9 MIEDEMA 10 VAN DE DONK (87° JANSEN) 11 MARTENS (70° BEERENSTEYN) 14 GROENEN 20 BLOODWORTH. CT WIEGMAN-GLOTZBACH.

Canada (4-3-3): 1 LABBÉ 2 CHAPMAN (69° RIVIERE) 3 BUCHANAN 4 ZADORSKY 9 HUITEMA 10 LAWRENCE 11 SCOTT (79° QUINN) 12 SINCLAIR (68° LEON) 13 SCHMIDT 16 BECKIE 17 FLEMING. CT HEINER-MOLLER.

AZIONI SALIENTI:

Durante i primi 45 minuti regna l’equilibrio in campo, con le due squadre che dimostrano di non voler concedere nulla all’avversario e che dall’altra parte sentono l’importanza di arrivare prime nel girone perché poi probabilmente vorrebbe dire trovare un avversario più abbordabile negli ottavi di finale.

Nella ripresa i goal invece arrivano!
Al 54° l’Olanda si porta in vantaggio: punizione dalla sinistra della Spitse, stacco della Dekker che prende benissimo il tempo alla Buchanan e gira di testa alla sinistra della Labbe. Cade la difesa Canadese dopo oltre 300 minuti di imbattibilità. Olanda-Canada 1-0! E’ festa sugli spalti.

Passano pochi minuti e il Canada al 60° ritrova subito la parità! Huitema scarica sulla Lawrence che dalla destra mette una palla perfetta sul secondo palo che sorprende la difesa olandese; a rimorchio la Sinclair si fa trovare pronta e in tap in buca la van Veenendaal per il pareggio Canadese! Olanda-Canada 1-1!

Cambiano allora i due CT, e proprio una di queste mosse si rivelerà azzeccata! Infatti al minuto 75, la neo-entrata Beerensteyn riporta avanti, questa volta definitivamente le Oranje. Splendida azione manovrata delle Olandesi, traversone dalla destra della van Lunteren per la neoentrata numero 21 che in scivolata trova un goal pesantissimo. Olanda che va a conquistarsi il primato solitario!

La festa a fine gara delle giocatrici Olandesi, dominatrici del guppo E, del Mondiale femminile di Francia 2019, con 3 vittorie in 3 gare.
La festa a fine gara delle giocatrici Olandesi, dominatrici del guppo E, del Mondiale femminile di Francia 2019, con 3 vittorie in 3 gare
TABELLINO:

Risultato: Olanda-Canada 2-1.

Marcatori: 54° Dekker (O), 60° Sinclair (C), 75° Beerensteyn (O).

Ammonizioni: Dekker (O), Buchanan (C), Quinn (C), Roord (O).

CAMERUN-NUOVA ZELANDA
FORMAZIONI:

Camerun (4-5-1): 1 N. NDOM 3 NJOYA AJARA 4 LEUKO 5 A. EJANGUE 6 JOHNSON 7 ABOUDI ONGUENE 8 FEUDJIO 10 YANGO (84° ABENA) 11 AWONA M. 17 ENGANAMOUIT (54° TAKOUNDA) 22 ABAM. CT DJEUMFA.

Nuova Zelanda (5-3-2): 1 NAYLER 2 PERCIVAL 3 GREEN (68° HASSETT) 6 STOTT 7 RILEY 8 ERCEG 11 GREGORIUS 13 WHITE 14 BOWEN 16 DUNCAN (68° WILKINSON) 22 CHANCE (88° LONGO). CT SERMANNI.

AZIONI SALIENTI:

Come nell’altra partita del girone, anche Camerun e Nuova Zelanda sentono l’importanza della posta in palio e concludono i primi 45 minuti sul punteggio di 0-0.

Nella ripresa viene fuori la voglia di vincere delle due squadre, che ricordiamo in caso di vittoria sarebbero terze e a quel punto entrerebbe in gioco la differenza reti complessiva per determinare le 4 migliori terze (su 6 gironi) che potranno accedere comunque agli ottavi di finale della manifestazione.

Al 57° il Camerun passa: grande giocata della Nchout all’altezza del dischetto, che controlla una palla difficile messa in mezzo dalla sinistra dalla Leuko; la numero 3 Camerunese addomestica la sfera e mette in rete un preciso rasoterra nell’angolino basso alla sinistra della Nayler. Camerun-Nuova Zelanda 1-0.

La Nuova Zelanda prova a reagire alla ricerca del pareggio, che trova all’80°, seppur in maniera fortunosa: il gol infatti in realtà è un’autorete, della Awona, che nel tentativo di rinviare un cross innocuo dalla destra della Bowen svirgola malamente e insacca nella sua stessa porta. Camerun-Nuova Zelanda 1-1.

Quando tutto sembrava finito, con le due squadre entrambe eliminate dalla FWWC, succede l’impensabile! Al minuto 95, l’ultimo di recupero concesso dal direttore di gara, le Africane si riportano clamorosamente in vantaggio!
Nchout trova all’ultimo minuto il gol che vale la qualificazione agli ottavi di finale, concludendo una micidiale ripartenza del Camerun con un dribbling secco sulla Percival all’ingresso dell’area ed infilando con un piazzato delizioso la Nayler che proprio non ci poteva arrivare! E’ festa folle e in campo per i sostenitori e le calciatrici del Camerun! L’avventura per le Africane può continuare, mentre si spengono le speranza e termina il torneo della Nuova Zelanda.

La gioia delle calciatrici del Camerun per questa vittoria fondamentale che le issa al terzo posto nel gruppo E e permette loro di essere tra le migliori 4 terze di vari gironi e proseguire il loro cammino nella FWWC.
La gioia delle calciatrici del Camerun per questa vittoria fondamentale che le issa al terzo posto nel gruppo E e permette loro di essere tra le migliori 4 terze di vari gironi e proseguire il loro cammino nella FWWC
TABELLINO:

Risultato: Camerun-Nuova Zelanda 2-1.

Marcatori: 57°-95° Nchout (C), 80° autorete Awona (C).

Ammonizioni: Greeen (NZ), Takounda (C).

Per ripercorre la fase a gironi del Mondiale femminile leggere i seguenti articoli:

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.