La Virtus Bologna si prende anche la gara 2 finale playoff battendo di nuovo al Forum d’Assago l’Olimpia Milano per 72-83. Match equilibrato fino al quarto periodo, quando i felsinei straripano grazie a un sontuoso Teodosic autore di ben 21 punti.

Gara 2 finale playoff: cosa è accaduto tra Olimpia Milano e Virtus Bologna?

I primi punti sono dei meneghini ma gli emiliani rispondono presente anche grazie ad un ispirato Belinelli. Un parziale di 10-0 sembra mettere il match in discesa a favore di Milano, che chiude il primo tempo in vantaggio (21-16). Il secondo quarto è un botta e risposta tra le due squadre, con l’Olimpia che arriva all’intervallo lungo in vantaggio di un solo punto(41-40).

La ripresa è ancor più avvincente con i due team che si alternano nel vantaggio, cosi da presentarsi agli ultimi dieci minuti in perfetto equilibrio. La Virtus Segafredo rientra in campo con un altro piglio, difendendo da grande squadra sotto canestro. Markovic e Pajola portano a +7 il vantaggio a 2’37” dal termine, quando Milano è a 0/13 dal campo nel primo quarto. Shields trova il primo canestro delle Scarpette Rosse del primo periodo, a un minuto dalla fine, ma la suatripla segue quella di Teodosic quando è ormai troppo tardi. Mercoledì, a Bologna, gara 3.

Il commento di Ettore Messina (coach Olimpia Milano)

Coach Ettore Messina ha commentato cosi la gara 2 della finale playoff: “La Virtus ha giocato una partita molto energica, gagliarda, noi ci abbiamo messo molto impegno, ma come sembra chiaro, abbiamo avuto poca freschezza. Abbiamo fatto fatica, avevamo chiesto alla squadra di muovere più la palla, di penetrare e scaricare, ma l’energia fisica in difesa è stata poca. Penso anche poche gambe nei momenti cruciali per tirare con le percentuali necessarie. I ragazzi ci hanno messo tanto impegno , ora dire che la finale in salita è un un’eufemismo. Andiamo a giocare a Bologna gara 3 e vediamo cosa succede”.

Gara 1 finale playoff: Bologna passa a Milano

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20