Conferenza short quella di Giampiero Gasperini alla vigilia dell’esordio stagionale in Champions. In Danimarca, il tecnico si è presentato ai microfoni col chiaro intento di caricare il gruppo.

Esame di maturità?

Il tecnico, prima di analizzare gli avversari, è tornato sulla pesante sconfitta di sabato a Napoli:”Non siamo riusciti a prepararla bene, è andata così. Qualche giocatore era comprensibilmente in difficoltà. Il Napoli è stato molto bravo. Contro di loro ci sta di poter perdere, ma abbiamo preso qualche gol di troppo, brutto, e questo ha fatto sembrare il risultato peggiore di come è stata effettivamente la partita”. Solo un incidente di percorso dunque. Sensazioni da confermare domani contro l’ostico Midtjylland. Parole al miele quelle di Gasperini per i prossimi avversari:” Incontreremo una squadra con grande entusiasmo, ma noi dobbiamo mettere la stessa voglia di sempre. Sono già partite che contano e sono importanti subito”. Vincere la prima per indirizzare il girone. Da squadra matura. Chiosa a tal proposito Gasperini:” Ora si riparte, si gioca ogni tre giorni e non c’è tempo di pensare a cosa e’ stato, anche quando c’è una giornata storta bisogna concentrarsi sulla prossima partita”, ha concluso il tecnico nerazzurro.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20