Termina ancora prima di iniziare il sodalizio Gattuso-Fiorentina. Il motivo della clamorosa rottura risiederebbe nelle ingerenze di mercato del procuratore dell’allenatore, Jorges Mendez. In casa viola si stanno valutando altri profili per la panchina.

Gattuso-Fiorentina: perché è finita?

Dopo soli 22 giorni Gennaro Gattuso sta per lasciare la Fiorentina. Il tecnico calabrese, che ha firmato un contratto triennale, non avrebbe gradito il modo di gestire alcune trattative di mercato da parte del club viola, poco incline ad investimenti di un certo tipo. Sergio Oliveira del Porto e Goncalo Guedes del Valencia, ad esempio, espressamente richiesti dal tecnico, non avrebbe trovato nessun riscontro favorevole da parte della proprietà che li ha ritenuti assai onerosi. A questo punto la frattura è diventata insanabile e con il passare delle ore l’addio è ormai certo.

Resta da capire come si muoverà la Fiorentina. Sono già in corso delle valutazioni sui profili per la sostituzione di Gattuso. Al momento in pole figura Rudi Garcia, libero dopo l’esperienza al Lione e con un passato alla Roma. Occhio anche a Claudio Ranieri, sul mercato dopo l’addio alla Sampdoria. Più defiliati Walter Mazzarri e Vincenzo Italiano.

Gattuso lascia la Fiorentina: il comunicato ufficiale

Afc Fiorentina e Mister Rino Ģattuso, di comune accordo di non dare seguito ai preventivi accordi e pertanto di non iniziare insieme la prossima stagione sportiva”.

Fiorentina: Gattuso è pronto per la nuova avventura

Ringhio Gattuso: i viola abbracciano il nuovo allenatore

Gennaro Gattuso: un Ringhio vincente sotto il Vesuvio

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20