L’avventura di Thiago Motta sulla panchina del Genoa si apre con una netta vittoria per 3-1 contro il Brescia di Eugenio Corini. La partita è stata sbloccata da una grandissimo calcio di punzione di Tonali, mentre il pareggio dei padroni di casa porta la firma del colombiano Agudelo. Le reti genoane che hanno permesso i tre punti sono state messe a segno da Kouame e Pandev, entrambi subentrati a partita in corso.

Dopo un inizio non facile, il nuovo sistema di gioco del Genoa ha già fatto vedere momenti di ottimo calcio.

Primo tempo

C’è molta curiosità sul nuovo modulo del Genoa di Thiago Motta: il nuovo tecnico sin dall’inizio chiede un pressing molto alto contro un Brescia molto attendista. Il match viene inaugurato con un tentativo di Schone da punizione. Dopo pochi minuti, gli uomini di Corini si affacciano la prima volta con un’alta dose di pericolosità: Ayè si trova nell’area genoana ma non dà la giusta coordinazione al fine di dare vita ad una reale occasione lombarda.

Risultati immagini per tonali genoa
Tonali contro il Genoa ha messo a segno il suo primo goal in Serie A

Alle soglie del 20’ il Brescia inizia a mettere in difficoltà il Genoa, pressando alto con l’obiettivo di rubare palla e ripartire. A 34’ il desiderio di Corini di aprire le marcature viene realizzato: Tonali da vita ad una parabola stilisticamente perfetta da calcio di punzione.

Il Genoa risponde dieci minuti dopo aver subito la rete: l’ex Galatasaray Gumus sfodera un tiro potenzialmente letale che viene bloccato da Joronen. Il primo tempo si chiude con gli ospiti in vantaggio, Motta al momento non ha espresso il suo calcio migliore.

Secondo tempo

La partita sulla falsariga del primo tempo vede un Genoa ancora troppo macchinoso e acerbo nel mettere in pratica le indicazioni del nuovo allenatore; il Brescia invece ha in Tonali un vero e proprio leader nel dare ordine in mezzo al campo. Per la prima occasione della ripresa dobbiamo attendere al 49′ quando Spalek si rende pericoloso: in questo frangente le Rondinelle hanno sprecato una gran bella occasione per portarsi sul 2-0.

Sembra che la pausa non abbia giovato al Genoa, Thiago Motta attende una immediata risposta dai suoi ragazzi. Quest’ultima arriva al 66′ con il neo-entrato Agudelo, servito da Pinamonti. L’azione della rete del pareggio si era sviluppata da un errore di Gastaldello.

Kevin Agudelo del Genoa

Dopo la rete del pareggio, la partita si sviluppa a favore del Genoa, potentemente aizzato dal calore del pubblico tanto da arrivare addirittura al 3-1 nell’arco di quattro minuti. Le reti sono state messe a segno dai due cambi di Motta, ossia Kouame (75′), bravissimo a realizzare una complicatissima mezza rovesciata, e Pandev (79′).

Il Brescia ha subito malamente il colpo, negli ultimi 15 minuti sono stati pochi i tentativi offensivi dei lombardi. Il Genoa invece, seguendo le indicazioni di Thiago Motta, non smette di spingere. Al 82′ Schone cerca di sorprendere Joronen con un tiro rasoterra.

La partita si conclude con un soddisfacente esordio in panchina di Thiago Motta, che sembra aver già intuito le potenzialità della propria squadra. Per Corini invece arrivo un nuovo stop dopo il pareggio di Firenze.

Tabellino

Genoa (4-2-3-1) Radu; Ghiglione, Zapata, Romero, Ankersen; Radovanovic (Agudelo, 45′ pt), Schone; Gumus (Kouame, 65′), Cassata, Lerager (Pandev, 58′); Pinamonti. All: Thiago Motta

Brescia (4-3-1-2) Joronen; Sabelli, Cistana, Chancellor (Chanchellor, 40′), Mateju; Bisoli, Tonali, Romulo; Spalek (Matri, 80′); Balotelli (Donnarumma, 72′), Aye. All: Corini

Ammoniti: Bisoli (B), Tonali (B), Ankersen (G), Giglione (G), Agudelo (G), Balotelli (B), Romero (B), Radu

Reti: Tonali (34′), Agrudelo (66′), Kouame (75′), Pandev (79′)

Arbitro: Abisso

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.