Genoa – Inter 0-4, Icardi torna con gol e assist

La squadra di Spalletti liquida facilmente un Genoa senza iniziativa grazie ad una prestazione convincente e alle giocate dell’attaccante argentino tornato titolare dopo 62 giorni fuori dal campo, gloria anche per Gagliardini autore di una doppietta

Nella XXX giornata di Serie A il Genoa ospita l’Inter a Marassi, la squadra di Spalletti deve rialzare la testa dopo la sconfitta contro la Lazio mentre i padroni di casa vogliono ripetere le buone prestazioni effettuate contro le grandi per rimanere in una zona tranquilla di classifica.

Spalletti ritrova Icardi dopo le vicende societarie e non che lo hanno tenuto fuori dal campo per quasi due mesi e schiera la coppia Gagliardini-Brozovic in mediana con il trio Perisic-Nainggolan-Politano sulla trequarti, ancora out in difesa De Vrij sostituito da Miranda mentre Giampaolo schiera la migliore formazione possibile confermando in attacco la coppia Sanabria-Kouamè.

Iniziano subito forte i nerazzurri prendendo in mano il pallino del gioco e costringendo il Genoa a rintanarsi a difesa della propria metà campo, al 12′ il primo squillo capita sui piedi di Nainggolan che scalda i guanti a Radu con un bel tiro al volo da fuori e 3′ più tardi arriva il vantaggio per la squadra di Spalletti firmato da Gagliardini che è bravo ad inserirsi e a sfruttare al meglio un velo di Perisic su cross di Asamoah per insaccare.

Gli ospiti continuano a spingere e sfiorano subito il raddoppio prima con il colpo di testa innocuo di Perisic poi con la conclusione di Icardi che a tu per tu con Radu e con tutta la porta spalancata trova il palo, nel finale di primo tempo arriva l’episodio-chiave della partita: Icardi è lanciato a rete da Brozovic ma viene trattenuto al momento della conclusione da Romero, Mariani non ha dubbi ed espelle il giovane difensore sudamericano decretando anche calcio di rigore. Dal dischetto si presenta lo stesso Icardi che non sbaglia spiazzando Radu e tornando al gol dopo 62 giorni.

Si va negli spogliatoi sul risultato di 0-2, nella ripresa è pura accademia per gli uomini di Spalletti che, in vantaggio sia numericamente che nel tabellino, continuano a dominare la partita sul piano del gioco con il Genoa incapace di reagire; al 54′ arriva anche il terzo gol ad opera di Perisic che di detto fulmina un incolpevole Radu dal limite dell’area e all’81’ il colpo di testa di Gagliardini vale la sua doppietta personale e mette il sigillo finale ad una partita a senso unico.

Prestazione convincente dei nerazzurri che hanno saputo rialzarsi dopo la sconfitta forse troppo esagerata sul piano del gioco di domenica contro la Lazio e che consolidano il terzo posto portandosi a +4 dal Milan fermato a San Siro dall’Udinese mentre la squadra di Prandelli incappa nella seconda sconfitta consecutiva rimanendo in undicesima posizione con 33 punti.

TABELLINO

GENOA – INTER 0-4

GENOA (4-3-3): Radu 6; Pedro Pereira 5, Zukanovic 4,5, Romero 5, Pezzella 5; Radovanovic 4,5 (81′ Mazzitelli sv), Lerager 5, Rolon 4,5; Sturaro 5,5 (65′ Bessa 5), Sanabria 5 (41′ Biraschi 5), Kouame 5

A disposizione: Marchetti, Chitolina Carniel, Lapadula, Gunter, Favilli, Lazovic, Lakicevic, Pandev, Miguel Veloso

Allenatore: Cesare Prandelli 4

INTER (4-2-3-1): Handanovic 6; D’Ambrosio 6,5, Skriniar 6,5, Miranda 6,5, Asamoah 6,5; Gagliardini 7, Brozovic 6,5 (65′ Joao Mario 6) ; Politano 7 (74′ Borja Valero 6), Nainggolan 6,5, Perisic 6,5; Icardi 7 (80′ Keita Baldé 6)

A disposizione: Padelli, Candreva, Ranocchia, Cedric, Vecino, Colidio, Dalbert, Salcedo

Allenatore: Luciano Spalletti 7

Marcatori: 15′, 81′ Gagliardini, 40′ Icardi (rig.), 54′ Perisic

Arbitro: Mariani 6

Ammoniti: 14′ Lerager; 27′ Asamoah; 36′ Zukanovic

Espulsi: 39′ Romero

Please follow and like us:

Gregorio Scaglioli

Amante del calcio e dello sport, aspirante giornalista sportivo e caporedattore di questo bellissimo progetto di scrittura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.