De Zerbi dopo la sconfitta in extremis contro il Napoli era stato molto chiaro. Era mancata la giusta dose di cattiveria e di caparbietà offensiva per chiudere un incontro che si era messo decisamente bene. Contro il Genoa sarà quindi uno step importante in questa stagione per un Sassuolo che ha bisogno di ritrovarsi dopo questa sconfitta che ha vanificato quattro risultati utili consecutivi. Dovrà approfittare del momento nero del Genoa che, dopo aver esonerato Thiago Motta, un tecnico giovane e non ancora pronto a certe imprese, accoglie Davide Nicola, allenatore preparato a tali sfide (ricordiamo la salvezza del Crotone).

Qui Genoa

È chiaro che il Genoa, ultimo in classifica con 11 pt, deve dare vita ad una vera e propria impresa. L’arrivo di Davide Nicola deve dare la giusta grinta ad una rosa ancora scossa dopo le quattro reti subite contro l’Inter. I numeri parlano chiaro: peggiore difesa della Serie A (35 reti al passivo, primato che divide con il Lecce), attacco poco soddisfacente (17 reti all’attivo, media precisa di 1 a gara). Per la gara saranno indisponibili Zapata e Kouame (entrambi infortunati). La formazione titolare dovrebbe vedere un 4-3-3 con Radu tra i pali, Ghiglione e Criscito sule fasce, Pajac e Romero centrali. A centrocampo pronti Schone, Cassata e Sturaro. In avanti Pinamonti sarà supportato da Pandev e Agudelo.

Davide Nicola, nuovo mister del Genoa
Davide Nicoa, nuovo tecnico del Genoa

Qui Sassuolo

I neroverdi sono ancora frastornati dopo la sconfitta subita in casa contro il Napoli. Una batosta difficilmente pronosticabile dopo un primo tempo praticamente dominato. De Zerbi lo aveva fatto capire bene in conferenza stampa, occorre la testa per gestire tali momenti. Per quando riguarda lo schacchiere iniziale, il mister dei romagnoli dovrà verificare le condizioni di Berardi e Consigli, mentre probabilmente farà a meno di Chiriches e Defrel, entrambi alle prese con problemi fisici. Nel 4-3-2-1 spazio a Consigli in porta, Toljan e Kyriakoupoulous sulle fasce, mentre Ferrari e Romagna ricopriranno il ruolo di centrali. In mediana Magnanelli sarà assistito da Locatelli e Djiuricic. A completare il tutto abbiamo gli intoccabili Boga e Caputo.

Dove vederla

Il match di domenica sarà trasmesso in esclusiva su Sky Sport e in streaming su Sky Go.

Probabili formazioni

Genoa (4-3-3): Radu; Ghiglione, Romero, Criscito, Pajac; Sturaro, Schone, Cassata; Agudelo, Pinamonti, Pandev

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Ferrari, Romagna, Kyriakoupoulos; Locatelli, Magnanelli; Traorè, Djuricic, Boga; Caputo

Arbitro: Damato (Barletta)

Stadio: Marassi (Genova)

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.