Giro di Turchia 2019: Grossschartner si prende tappa e maglia

L’austriaco della Bora domina sulla salita di Kartepe, stacca Kudus, Conti e Eevenpoel, e vince la tappa regina del Giro di Turchia 2019

5a tappa Bursa-Kartepe > 170 km

Felix Grossschartner è il protagonista indiscusso della quinta tappa del Giro di Turchia 2019. L’austriaco della Bora domina sulla salita di Kartepe, stacca Kudus, Remco Evenepoel e Valerio Conti, e si prende la tappa e la maglia di leader ad una sola tappa dal termine della corsa

La tappa (accorciata di 4 km a causa della tempesta di neve che si abbatte su Kartepe) inizia in maniera nervosa. Solo dopo 34 chilometri infatti parte la fuga: Roger Kluge (Lotto-Soudal), Jose Viejo (Euskadi-Murias) e Robbe Ghys (SportVlaanderen-Baloise) guadagnano quasi 8′, ma all’imbocco della salita finale il gruppo, tirato dai Bora, torna compatto

La Dimension Data si mette a tirare in gruppo, e sotto le pedalate di Delio Fernandez si staccano molti corridori. Il plotone, rimasto con non più di 25 elementi, si allunga, e ai 5 dall’arrivo parte Valerio Conti. Lo seguono in cinque: Remco Evenepoel, Merhawi Kudus, Felix Grossschartner, Mauro Finetto e Edgar Pinto

Dopo una fase iniziale di accordo, Evenepole tenta l’allungo. Mentre Finetto e Pinto perdono terreno, Kudus, Conti e Grosschartner si mantengono ad una decina di secondi di ritardo dal battistrada. Il belga viene quindi rimontato, e in contropiede partono l’eritreo e l’austriaco della Bora. A poco più di 1 km dall’arrivo è proprio Grossschartner a salutare la compagnia, e ad involarsi da solo verso il traguardo di Kartepe, dove lo attendono la vittoria di tappa e la maglia di leader

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.