Anche il Giro d’Italia si stravolge per fronteggiare il Coronavirus. Tutto il mondo ma in particolare l’Europa soffre nella morsa del virus, ed è per questo motivo che il calendario del ciclismo ha dovuto subire cambiamenti.

L’Ungheria decide di annullare le prime fasi del Giro d’Italia

Mariusz Revesz, membro del comitato organizzatore e deputato del partito di maggioranza ungherese Fidesz ha annunciato oggi 13 Marzo 2020 su Facebook che a causa della grave situazione di malattia in Europa, non sarà possibile organizzare le prime fasi del Giro d’Italia. Infatti le prime tre fasi della Corsa Rosa si sarebbero dovute svolgere in Ungheria dal 9 all’11 Maggio.

Sempre Mariusz Revesz ha aggiunto che il comitato organizzatore ungherese riteneva che la competizione potesse danneggiare la salute e la sicurezza del popolo ungherese, quindi per loro è impossibile la partenza dall’Ungheria. Da tre settimane si erano verificati diversi negoziati, ma non sono serviti a nulla. Anche perchè il coronavirus ha raggiunto l’Ungheria e per fermarne la diffusione, il governo locale ha annunciato lo stato di emergenza, che impedisce gli eventi sportivi e rende impossibile organizzare eventi internazionali.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20