gp andalusia moto3 fp3

E’ nel segno di Andrea Migno le FP3 del GP Andalusia classe Moto3. Il portacolori Sky Racing Team ferma il cronometro in 1’45″165, polverizzando il record della pista. Il pilota di Saludecio batte di quasi due decimi il tempo – già incredibile – di John McPhee, ed arriva ad un passo dallo sfondare la barriera del minuto e 45 secondi. Segno inequivocabile che correre sulla stessa pista, ad una sola settimana di distanza, ha permesso a team e piloti di accelerare il passo.

McPhee mantiene il secondo tempo precedendo Jeremy Alcoba, capace di scalare la classifica negli ultimi minuti a disposizione. Tastuki Suzuki è settimo, nonostante una scivolata subita alla Dry Sack. Il giappo-riccionese è preceduto dal connazionale Kaito Toba, ottimo sesto con la KTM Ajo. Decimo tempo per Albert Arenas, vincitore del GP di domenica scorsa e leader del mondiale.

Celestino Vietti e Tony Arbolino hanno conquistato uno dei primi 14 posti, che valgono l’accesso diretto alla Q2, nell’ultimo run a disposizione. Con un colpo di reni, Arbolino s’installa al nono posto, Vietti all’undicesimo. Questi due, insieme a Migno, sono gli unici italiani che raggiungono la zona Q2.

Infatti, tutti gli altri sono ben lontani dalla classifica “che conta”. Niccolò Antonelli è 19esimo, Dennis Foggia 21esimo, Romano Fenati 22esimo, Stefano Nepa 26esimo, Davide Pizzoli 27esimo, Riccardo Rossi 28esimo.

Dopo la FP3 il Gp Andalusia della Moto3 prosegue con le qualifiche. In questo articolo troverete tutti gli orari TV.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20