gp aragon teruel dichiarazioni qualifiche gara

Terminato il sabato impegnativo delle qualifiche del GP d’Aragon, è tempo di leggere le dichiarazioni dei piloti che sono stati protagonisti, nel bene e nel male, di questa giornata. Nel caso vi siate persi le prove ufficiali, niente paura: vi basta rileggere il nostro articolo, il cui link è disponibile qui sotto.


Gp Aragon qualifiche MotoGP: Quartararo dalle stalle alle stelle

Che cosa hanno detto i piloti? Le dichiarazioni post qualifiche del GP Aragon

Fabio Quartararo: “Non è stato facile. Sono molto sorpreso di essere riuscito a fare la pole qui ad Aragon. Dopo la caduta di questa mattina ero abbastanza preoccupato poiché mi faceva molto male la gamba. Con il freddo che c’è qui, poi, non riuscivo più a sentire le dita“.

Abbiamo provato a fare un long run e non è andata male. Abbiamo ancora alcune cose da sistemare perché il calo della gomma dietro è molto insidioso. In generale però sono contento perché sappiamo che il nostro passo è buono e sono stato veloce in qualifica. Dopo la botta di stamani ci voleva che tornassi ad essere veloce. Stamani mi sono svegliato con un dolore alla gamba destra e dopo la caduta mi sono fatto male alla sinistra, quindi ho pareggiato“. (dicihiarazioni Sky)

Maverick Vinales: “Sono veramente soddisfatto perché abbiamo fatto un bel lavoro, soprattutto nelle Fp4 dove ho provato a fare una simulazione gara. Mi sono sentito bene soprattutto negli ultimi giri quindi penso che domani avremo una bella opportunità. Cercherò di spingere molto forte dal primo giro provando ad andare forte fino alla fine“.

(sulle difficoltà delle Ducati): “Alle altre moto non sai mai cosa succede ma anche noi Yamaha soffriamo abbastanza. Da parte nostra cercheremo di essere tranquilli e lavorare bene da qui alla fine dell’anno. Non possiamo migliorare il motore ma si può migliorare la ciclistica“. (intervista Sky)

Andrea Dovizioso: “Petrucci mi ha mancato di rispetto, mi ha fatto girare le p… oggi. Non è andato fuori dalle regole, ma l’ho tirato tre volte e se tu fai così non avendo il passo vuol dire che mi ha rubato il tempo. È una questione di rispetto, per tutta la storia personale che c’è stata tra di noi. Mi aspettavo un comportamento diverso da lui, visto che mi sto giocando il Mondiale. Non mi aspettavo che i piloti Ducati mi tirassero e lui ha fatto il suo, semplicemente mi ha mancato di rispetto. Di ordini non abbiamo mai parlato e ripeto non è una questione di strategia“. (intervista Sky)

Danilo Petrucci: “Prima della qualifica non mi sono parlato con Dovizioso e Ducati non mi ha dato alcuna indicazione. Io ho fatto quello che potevo, sono alcune gare che soffro nella velocità di punta e avevo bisogno di una scia in qualifica. Se Ducati mi avesse dato un ordine, lo avrei rispettato ma nessuno mi ha chiesto nulla. Mi spiace che Dovi si sia arrabbiato, voglio parlare con lui“. (intervista Sky)

Davide Tardozzi (ds Ducati): “Non esistono ordini di scuderia, non potevamo dire nulla agli altri piloti come Miller che stava facendo un giro da solo. Andrea ci è rimasto male, lo ha anche espresso. Non si aspettava che Danilo si mettesse dietro. Andrea non voleva una strategia, ma tutti i piloti sono egoisti e in questo caso Danilo lo è stato, con Miller che poi ha tolto il secondo posto al Dovi“. (intervista Sky)

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20