GP Assen, prove libere 1: Quartararo in testa, brutta caduta per Lorenzo

GP Assen – Ottima sessione per la Yamaha che conquista le prime due posizione nelle prime libere. Il più veloce, ancora una volta, è stato Fabio Quartararo. Il Francese è ormai uno dei migliori sul giro secco e anche ad Assen sta dimostrando tutte le sue capacità. Il pilota della Yamaha Petronas ha fermato il cronometro in 1’33.909.

Secondo tempo, a 77 millesimi, per Maverick Vinales sulla Yamaha ufficiale. Lo Spagnolo ha mostrato un gran passo mantenendo, per tutta la durata della sessione, un gran ritmo.

Terzo posto a 260 millesimi per Danilo Petrucci, che ad inizio sessione è stato protagonista di un violento highside. Fortunatamente non ci sono state conseguenze fisiche e l’Italiano ha continuato la sessione sulla seconda moto.

Quarto Alex Rins a mezzo secondo dalla vetta, tallonato da Nakagami a 18 millesimi dalla Suzuki.

Sesta e settima posizione per Marc Marquez (1’34.522) e Cal Crutchlow (1’34.589). Il campione del mondo ha fatto segnare il tempo ad inizio sessione, dedicandosi al passo gara nel resto della sessione.

Sorpresa di giornata è l’ottavo tempo di Karel Abraham in 1’34.596. Chiudono la top ten Pol Espargaro in nona posizione e Jack Miller in decima.

Valentino Rossi dopo un problema ai sensori ad inizio stagione, ha chiuso in 12° posizione a 837 millesimi da Quartararo. Il 46 è seguito a 10 millesimi da Andrea Dovizioso.

Grossi guai per Jorge Lorenzo: il maiorchino ha chiuso 18esimo ad 1 secondo e 752 millesimi, ma è stato protagonista anche di una rovinosa caduta ad alta velocità. Il 5 volte campione del mondo è stato trasportato in ambulanza al centro medico per controlli approfonditi.

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.