GP Assen, prove libere 2 - Vinales detta il passo, Rossi è nono

Assen – Seconda sessione di libere dominate ancora dalle Yamaha di Vinales e Quartararo, ma stavolta ad avere la meglio è stato il pilota ufficiale col numero 12. Lo spagnolo ha chiuso in 1’32.638, a pochi millesimi dal record di Valentino Rossi nel 2015. Il giovane compagno del team satellite, Fabio Quartararo, ha chiuso dietro di 180 millesimi. I due sembrano i favoriti per la pole di domani.

Seguono in terza e quarta posizione le Ducati: Petrucci ha chiuso a 314 millesimi, mentre Dovizioso di mezzo secondo. Il secondo ha portato avanti gli sviluppi riguardanti il nuovo telaio.

In quinta posizione troviamo Rins attardato di 7 decimi, seguito da un grande Andrea Iannone tornato finalmente nei piani alti della classifica, li dove meriterebbe per il talento, ancora inespresso, che ha. L’Italiano nel giro buono ha anche sfruttato la scia di Marquez, con un’ottima strategia.

Settima posizione proprio per Marquez, che in questa prima giornata non è stato propriamente a suo agio.

Ottava posizione per un ottimo Mir, mentre nono è Valentino Rossi che proprio nel finale è riuscito a mettersi nei dieci, riuscendo a trovare un buon bilanciamento. Chiude la top ten Crutchlow.

Male, molto male Jorge Lorenzo: il maiorchino, dopo la caduta di stamane, è stato sottoposto ad accertamenti che hanno evidenziato la frattura della vertebre D6. Saranno necessari ulteriori accertamenti per accertarsi circa l’entità della frattura.

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.