gp emilia romagna catalogna qualifiche moto2 gara

Luca Marini fa il castigamatti delle qualifiche del GP della Catalogna classe Moto2. Il leader del mondiale mette a segno tempi molto veloci, abbassando gradualmente il riferimento fino a 1’43″355. E’ il nuovo record della pista catalana, battendo di quasi un decimo il primato precedente datato 2018, a firma di Fabio Quartararo.

La pole di oggi è un buon segnale anche in ottica campionato per Marini. Enea Bastianini, suo prima rivale nella lotta per il titolo, è autore dell’undicesimo tempo. Il “Bestia” non si è mai avvicinato ai tempi del leader, ed ha ingaggiato un duello abbastanza inutile con Xavi Vierge, a suon di staccate. Partire dalla quarta fila non è l’ideale per una categoria che vede spesso venti piloti in un secondo.

In prima fila, accanto a Marini, vi sono Jorge Navarro e Sam Lowes. Se la presenza dell’inglese non è una sorpresa, lo è in parte quella dello spagnolo, autore finora di una stagione da dimenticare. La SpeedUp è complessivamente veloce su questo tracciato, come testimoniato dall’ottimo quarto tempo di Fabio Di Giannantonio. Il “Diggia” apre la seconda fila, davanti a Jake Dixon ed al nostro Marco Bezzecchi.

Joe Roberts è settimo, e primo dei piloti passati dalla Q1. Lo statunitense precede il compagno di squadra Marcos Ramirez e Xavi Vierge, con la seconda Kalex del Petronas Team. Delusione per il team KTM Ajo: Jorge Martin non fa meglio della 14esima prestazione, quattro piazze più in alto di Testuta Nagashima. Lo spagnolo ha 46 punti da recuperare su Marini, e partire così indietro non è la situazione ideale.

La top ten è chiusa da Remy Gardner, il quale però scatterà domani dalla 16esima casella. L’australiano è caduto in FP2 in regime di bandiera gialla, in una circostanza che secondo i commissari è causata da una velocità eccessiva in una zona di pericolo. Risultato: il figlio d’arte dovrà scontare una penalità di sei posizioni. Una sanzione davvero bizzarra.

Bene Nicolò Bulega, che supera la tagliola della Q1 per guadagnare la 15esima posizione. “Bulegas”, insieme a Navarro, Roberts e Dixon, sono i quattro che hanno superato lo scoglio della prima qualifica.

La manca invece Aron Canet, beffato proprio da Bulega negli ultimissimi secondi. Lo spagnolo del Team Aspar scatterà dalla 19esima posizione, in una delle qualifiche peggiori della sua stagione. Canet precede il duo MV di Stefano Manzi e Simone Corsi, 20esimo e 21esimo rispettivamente. Ventitreesima posizione per Lorenzo Dalla Porta, a precedere Lorenzo Baldassarri. Continua il calvario per il “Balda”, complici i problemi economici e legali del team di Sito Pons.

GP Catalogna, risultati delle qualifiche Moto2

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20