fbpx
Dicembre1 , 2021

GP Emilia Romagna, Moto3: la danza italiana della pioggia in FP1

Related

NFL, Week 13 – La preview di Cowboys – Saints

La tredicesima settimana di Regular season 2021 si apre...

Everton vs Liverpool: pronostico e possibili formazioni

Due rivali del Merseyside in forme molto diverse rinnovano...

-Torino: Belotti ko, idea Pellegri?

Il grave infortunio di cui è stato vittima Andrea...

Wolverhampton Wanderers vs Burnley: pronostico e formazioni

Il Wolverhampton Wanderers ospiterà domani mercoledì 1 dicembre il...

Share

Con il GP dell’Emilia Romagna, la Moto3 si avvicina al rush finale per il titolo mondiale, ma prima bisogna affrontare le FP1. E per i pretendenti al titolo la sessione non è fortunata: Pedro Acosta termina 15esimo (con caduta), Dennis Foggia è due piazze più indietro. La causa di questo è la pioggia, che bagna l’ex Santamonica in questo venerdì mattina. Svettano gli italiani del Team Snipers, con Andrea Migno primo davanti al compagno di team Alberto Surra. Seguono, a completare la top ten: Filip Salac, Mario Aji (wild card), Izan Guevara, Andi Farid Izdihar, Kaito Toba, Stefano Nepa, Lorenzo Fellon e Niccolò Antonelli.

GP Emilia Romagna, Moto3: cosa succede nelle FP1?

La pioggia di questa mattina era attesa, ed è una cattiva notizia. La buona notizia è che il maltempo è previsto solo per oggi, e che da domani in poi il Gran Premio sarà asciutto. Ne sarà grato soprattutto Pedro Acosta, che sembra non amare troppo il bagnato. A pochi minuti dall’inizio, il pilota di Murcia è vittima di un highside in curva 6, per fortuna incruento. Lo spagnolo riparte senza problemi ma non va oltre la 15esima posizione. La pioggia non piace nemmeno a Dennis Foggia, che non va oltre la 17esima piazza. In queste condizioni brillano i colori italiani, seppur con delle eccezioni. Oltre a Foggia, anche Romano Fenati è in affanno in questa fase. L’ascolano, fresco di promozione in Moto2, non va oltre il 25esimo tempo. Non va bene neppure Riccardo Rossi, 20esimo. Andrea Migno svetta fin dall’inizio, anche se nemmeno lui è immune agli errori. Il pilota di Saludecio cade alla Variante del Parco nei minuti finali, ma è un peccato veniale. Infatti, la sua prima posizione non è mai in discussione, con circa 3 decimi di vantaggio su un Alberto Surra che conosce Misano come le sue tasche (Alberto proviene dal CIV). Segnaliamo la presenza di Mario Aji, pilota nippo-indonesiano iscritto dal Team Asia come wild card. Presente anche Daniel Holgado, il quale prende il posto dello squalificato Deniz Oncu. David Alonso è la terza new entry del weekend, in veste di sostituto dell’infortunato Sergio Garcia. Tutti loro li ritroveremo nel pomeriggio, nelle FP2.


Sergio Garcia non ci sarà a Misano


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20