fbpx

Gp Olanda Moto2: la giornata di prove libere ad Assen

Date:

Un ultimo sforzo e poi tutti in vacanza. La Moto2 affronta le prove libere del GP di Assen con un doppio spirito: da un lato, c’è la lotta per il mondiale, dall’altro, la pausa estiva si avvicina. Le due sessioni sono complicate dal meteo, come sempre molto…olandese. Ma bando alle ciance e narriamo le vicende di FP1 ed FP2.


MotoGP, GP Olanda: le prove libere bagnate di Assen


GP Olanda Moto2: che succede nelle prove libere di Assen?

La FP1 è bagnata, ma proprio bagnata. In queste condizioni al limite, Aron Canet si mette tutti dietro. Lo spagnolo ancora non si è ripreso del tutto dall’incidente stradale subito prima della Germania, ma ciò non gli impedisce di primeggiare nel turno mattiniero. Il pilota di Sito Pons rifila quasi un decimo a Fermin Aldeguer, il quale precede il dominatore del caldissimo GP teutonico, Augusto Fernandez. Per trovare il primo degli italiani dobbiamo scendere solo fino alla quinta posizione, dove si colloca Tony Arbolino. Il rider di Garbagnate è dietro lo “squalo” thailandese Somkiat Chantra. Sam Lowes, Filip Salac, Jake Dixon, Alonso Lopez ed un Ai Ogura vicinissimo alla promozione in MotoGP completano la top ten. Posizione dalla quale manca Celestino Vietti, che sotto la pioggia non va oltre la 13esima posizione. Il piemontese non appare a suo agio sul viscido, al contrario di Arbolino e di un sorprendente Alessandro Zaccone, undicesimo. Niccolò Antonelli è 19esimo, Lorenzo Dalla Porta 25esimo, Simone Corsi ultimo. Curiosamente, un solo pilota è caduto nella sessione più precaria della stagione. Barry Baltus è il solo rider ad essere scivolato, ma senza farsi nulla.

La seconda sessione di prove libere

Dal mattino al pomeriggio la pista è stravolta: smette di piovere, l’asfalto è asciutto e la MotoGP ha depositato un po’ di gomma. I tempi si velocizzano e la griglia si compatta con 16 piloti nell’arco di un secondo. La graduatoria delle FP2 vede Joe Roberts issarsi in cima al mondo. L’americano rifila quasi due decimi a Fernandez, il quale si conferma veloce in tutte le condizioni. Albert Arenas è l’ultimo della prima fila virtuale, a precedere Ai Ogura. Celestino Vietti risale fino all’ottava posizione, dietro a Fermin Aldeguer, Alonso Lopez ed Aron Canet. Jorge Navarro e Filip Salac chiudono la top ten. Tony Arbolino retrocede rispetto alla mattinata, passando dalla quinta alla 13esima posizione. Al momento, è qualificato per la Q2, ma le previsioni danno pioggia per domani mattina e quindi la combinata odierna potrebbe essere definitiva. Ciò sarebbe una buona notizia per Alessandro Zaccone, il quale è 14esimo e ultimo dei qualificati al turno ufficiale che conta. Sam Lowes è uscito invece dalla top 14, in un turno per lui difficile e condito con una caduta. Turno insufficiente per gli altri italiani: Lorenzo Dalla Porta è solo 23esimo, Niccolò Antonelli 26esimo, Simone Corsi 28esimo. In mezzo a loro c’è Sean Dylan Kelly, autore di una brutta caduta all’ultima chicane, per fortuna incruenta.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
Riccardo Trullo
Aspirante giornalista sportivo e membro orgoglioso della famiglia Periodicodaily. La mia specialità è il motorsport, in particolare la MotoGP ed il panorama americano di NASCAR, IndyCar, IMSA. Non disdegno la F1, campionato che seguo da una vita. E già che ci sono, butto un occhio nel settore delle auto di serie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

Undicesima giornata Basket Eurolega 2022/2023: Bologna resiste un tempo, poi crolla a Belgrado

Se Milano piange, Bologna non ride. Dopo la settima...

Olanda-Stati Uniti: probabili formazioni, pronostico e dove vederla

Conclusa la fase a gironi, il Mondiale in Qatar...

Inghilterra-Senegal: probabili formazioni, pronostico e dove vederla

Domenica 4 dicembre 2022, alle ore 20.30, presso l'Al...