gp qatar fp1 moto3

Riparte il motomondiale 2021 con il GP del Qatar, ed è la Moto3 ad aprire le danze con la FP1. In una sessione tranquilla, molto calda ma con zero cadute, il rookie Pedro Acosta comincia alla grande, concludendo la sessione con il miglior tempo. Il giovane portacolori KTM Ajo precede nell’ultimo time attack, battendo di 25 millesimi il sudafricano Darryn Binder. Terzo Ryusei Yamanaka, il quale precede colui il quale è indicato come favorito per il mondiale 2021, Jaume Masia. John McPhee è autore del quinto tempo, a precedere Andrea Migno. Jason Dupasquier, Kaito Toba (vincitore qui nel 2019), Stefano Nepa e l’esordiente Izan Guevara completano la top ten. Vediamo adesso cos’abbiamo imparato da questa FP1.

GP Qatar, cos’abbiamo visto nella FP1 della Moto3?

In verità, non abbiamo visto molto. Le condizioni meteo non sono le ideali, con le temperature molto elevate (36 gradi), il sole pieno e tanto, tanto vento. I piloti girano soprattutto con gomme dure, ma nessuno simula un long run. La gara si correrà all’imbrunire, e quindi non ha molto senso simularla in condizioni ben lontane da quelle reali. Alla fine, i piloti si sono accontentati di run brevi, giusto per provare gli assetti di base sulle moto. Nei minuti finali accennano un time attack, ma i tempi sono ancora alti.


Moto2 e Moto3, le giornate di test in Qatar


Il primatista della sessione Acosta ferma il cronometro in 2’05″809, quando nelle giornate di test si scendeva fino al 2’04” basso. Per vedere la vera Moto3 dovremo aspettare le 16.10 italiane, quando svolgeranno la seconda sessione. Che si disputerà al tramonto, quando cioè le condizioni meteo saranno più simili a quelle della gara.

Gli italiani, come sono andati?

Gli italiani quest’anno sono solo sei, ma la maggior parte di loro viaggia nelle zone alte della classifica. Con il sesto tempo, Andrea Migno è il più veloce della pattuglia tricolore, a soli quattro decimi da Acosta. Stefano Nepa e Riccardo Rossi sono compagni di squadra presso il team RBA, ed inaugurano la prima stagione assieme con il nono e l’undicesimo tempo rispettivamente. Niccolò Antonelli segue Rossi di sei centesimi, con la KTM del team Avintia Junior “affittata” dalla VR46. Solo 17esimo Dennis Foggia, il quale disputa solo gli ultimi 15 minuti di sessione, risparmiando la moto e le gomme per la FP2.


I tempi della FP1


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20