gp aragon teruel europa portogallovalencia dichiarazioni qualifiche gara

Al termine di un sabato ricco di spettacolo, la MotoGp si riposa in attesa della domenica di fuoco. Quanto a noi, non ci resta che dare un’occhiata elle dichiarazioni a seguito delle qualifiche del GP di Teruel. Qualifiche che potete rivivere al link qua sotto.


GP Teruel qualifiche MotoGP: la prima pole di Nakagami

Cosa hanno detto i protagonisti? Le dichiarazioni dopo le qualifiche del Gp di Teruel

Takaaki Nakagami (polesitter): “Sono felice perchè senza pressioni riesco ad essere molto veloce non avendo altri pensieri in testa. Mi sono concentrato soltanto sulla guida, spingendo davvero al massimo. Sapevo che potevamo lottare per le posizioni di vertice e, nonostante un piccolo errore nel primo settore, ho raggiunto l’obiettivo massimo per la giornata di oggi. Domani sarà una giornata ancora più importante, ma la Honda va forte e abbiamo tutte le carte in regola per raggiungere un ottimo risultato anche in gara“.

(sul passo gara): “Sono forte sul giro secco, ma sono tranquillo anche per la gara. Fin dalle FP1 ho trovato un ottimo feeling con la moto e ho un passo con cui posso essere competitivo. Quando si corre nello stesso circuito per due volte riesco ad essere molto veloce, è accaduto anche nelle scorse occasioni quest’anno, nonostante non ci siano stati grossi cambiamenti sulla moto a parte qualche modifica sull’assetto. Non so ancora quale gomma userò domani, perché sia con le morbide che con le medie siamo competitivi. L’importante sarà restare davanti fin dalla partenza“. (Intervista Motosprint)

Franco Morbidelli: “Sono contento della prima fila. Del resto è il mio obiettivo dall’inizio del weekend alla domenica pomeriggio. Sono riuscito a migliorare alcune cose sulla moto, che mi permettono di sentirmi più a mio agio: mi sono divertito e ho fatto delle belle linee. Al primo intertempo ero lento, ma questo forse mi ha aiutato ad essere più rapido nel resto della pista, infatti è venuto fuori un ottimo giro. Ripeto che sono contento, sennò sembra sempre che mi lamento“.

(sulla gara di domani): “Nelle FP4 non sono stato veloce quanto avrei voluto. Devo fare un paio di ritocchi in vista di domani, per poi fare una bella partenza ed una bella gara. Rins? Domenica scorsa partiva decimo, e dopo pochi giri è riuscito ad andare in testa e vincere, quindi sarà un avversario difficile. Anche Nakagami è molto veloce, ci stiamo giocando la quinta posizione in classifica generale quindi devo reggere il confronto“. (intervista Motosprint)

Alex Rins: “Devo essere sincero: il merito è anche della scia di Quartararo, che sono riuscito a sfruttare al meglio tirando fuori un ottimo giro. Comunque sono contento e credo di avere anche un ottimo ritmo per la gara, che però probabilmente sarà diversa da quella della scorsa settimana. Partendo davanti, proverò a stressare meno le gomme per arrivare negli ultimi giri con più margine“.

(sulla gara di domani): “Per domani ci sono due possibili strategie. Se ci riuscirò, proverò a restare in testa ed imporre il mio ritmo alla gara, ma se ciò non sarà possibile cercherò di risparmiare la gomma per gli ultimi giri. Sicuramente Morbidelli e Nakagami saranno molto veloci“. (intervista Motosprint)

Fabio Quartararo: “Posso dire che, si, sono un po’ preoccupato. Perché non sono messo veramente bene. Voglio crescere, e non tanto in termini di posizioni, quanto di feeling con le gomme che useremo. Certo non è facile migliorare, ma ci vogliamo provare. Domani mattina proveremo qualcosa sulla moto, cose diverse per risolvere i problemi che abbiamo“.

(sulla pole di Nakagami): “Se questa gara la vincesse Taka sarei contento, perché finora i nostri principali avversari sono stati Mir, Vinales e Dovizioso. Ma questa è una gara con cui non ho mai trovato un feeling in due settimane e quindi devo fare del mio meglio. Pensavo di essere più a posto, non so perché mi sono trovato in questa situazione. però si, Nakagami può diventare un contendente per il mondiale, è quello che ha più consistenza anche se non ha raccolto i migliori risultati. E’ diventato sempre più veloce ad ogni GP e dovremo fare i conti con lui“. (intervista GPOne.com)

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20