fbpx
Ottobre21 , 2021

Gp Turchia: Masi fa chiarezza sul duello Perez-Hamilton

Related

Zenit-Juventus 0-1: Kulusevski avvicina i bianconeri agli ottavi

La truppa di Massimiliano Allegri mette a segno il...

La Lazio ha il re del centrocampo: Milinkovic

Milinkovic-Savic negli ultimi anni è diventato uno dei giocatori...

Sergio Garcia non ci sarà a Misano

Il Gran Premio di MotoGP di Misano è ormai...

Mainz 05 vs Augsburg: pronostico e possibili formazioni

Due squadre della Bundesliga posizionate nella metà inferiore della...

Share

Al termine del Gp di Turchia, Michael Masi ha fatto chiarezza sul duello tra Sergio Perez e Lewis Hamilton.

Gp Turchia: Masi ha agito correttamente?

Durante il Gran Premio di Turchia, Sergio Perez e Lewis Hamilton sono stati protagonisti di un duello all’ultima curva tra il giro 34 e 35. A prevalere è stato il messicano con la sua Red Bull che ha respinto l’attacco del sette volte campione del mondo. L’ex Racing Point però, nei pressi dell’entrata ai box è rientrato in traiettoria dalla parte sinistra del dissuasore, rischiando una penalità. Il pilota si è prontamente giustificato dicendo di essere stato spinto all’inizio della curva ma la direzione di gara ha reputato il tutto regolare. Michael Masi ha spiegato il perché per Motorsport.com: “Come recita il nostro regolamento nelle note, devi solo tenerti alla sinistra del dissuasore se ti impegni ad entrare in pit lane. Quindi niente. È stata una bella e dura battaglia tra loro due. Nessuna delle due squadre ha protestato, né la Mercedes né la Red Bull. La squadra di Perez non ha riferito una parola. Non ascoltiamo la radio di tutti i conducenti. E in generale i team sono molto bravi a dire se c’è un problema che vogliono riesaminare, come tutti ben sapete, il pannello della radio si accende molto rapidamente!“.

Sito ufficiale f1.com

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20