gp catalogna valencia teruel qualifiche motogp fp3

Franco Morbidelli mostra una forza incredibile sul giro secco, il migliore della FP3 della MotoGP valevole per il GP di Valencia. Il romano all’ultimo giro utile stampa un 1’30″168, abbattendo di quasi un secondo il crono segnato ieri. Su una pista inumidita dalla pioggia caduta un’ora prima! Chapeau.

Il “Morbido” rifila oltre quattro decimi a Pol Espargaro, il quale conferma lo stato di forma della KTM. Che piazza una seconda moto nella top ten. Miguel Oliveira è settimo con la RC16 satellite del team Tech3.

Bel passo in avanti per Maverick Vinales, autore di un bel quarto tempo davanti a Joan Mir ed al sempre veloce Takaaki Nakagami. Aleix Espargaro è ottavo con l’Aprilia, davanti a Fabio Quartararo. Danilo Petrucci chiude la top ten.

GP Valencia MotoGP: i candidati al titolo sono tutti in Q2?

Nonostante le condizioni non perfette della pista, il Circuito Ricardo Tormo si è rivelato veloce abbastanza da migliorare i tempi, specie negli ultimi minuti. Non mancano le sorprese nella classifica combinata, quella che decide chi accede direttamente in Q2.

Joan Mir inizia il turno che è fuori dai dieci “combinati”, ma nell’ultimo time attack riesce a mettere insieme un giro veloce. Con una gomma soft al posteriore, ed una media all’anteriore, il leader del mondiale risale fino alla sesta posizione assoluta, sufficiente per mettersi al sicuro.

Fabio Quartararo migliora parecchio rispetto a ieri, ma manca l’obiettivo finale. Con una M1 che non gli da il feeling che cerca, “El Diablo” sfrutta bene il giro secco, e per un attimo si mette in zona sicura. Ma il salto in avanti di Johann Zarco rispedisce il nizzardo fuori dalla top ten, quando manca meno di due minuti dal termine. Fabio, per la prima volta quest’anno, dovrà passare per la Q1.

Maverick Vinales fa una scelta controcorrente, optando per due gomme medie nel time attack. La tattica paga, ed è dentro i dieci. Non ci riescono Alex Rins nè Andrea Dovizioso, che nella combinata è solo 13esimo. Il Dovi è alla sua ultima chance per il mondiale 2020, in quella che sarà l’ultima stagione prima dello stop temporaneo.

Danilo Petrucci è fuori dalla Q2, assieme a Dovizioso, mentre Jack Miller e Franceso Bagnaia sono dentro. E’ fuori anche Valentino Rossi, autore di un fine settimana da incubo. Il “Dottore” non si discosta mai dal 18esimo posto, e non migliora nemmeno il crono di ieri, per un solo millesimo! Peggio di così…

La classifica combinata

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20