fbpx

Guida delle squadre di Euro 2022 femminile Finlandia

Date:

La Finlandia era abbastanza soddisfatta dopo il sorteggio delle qualificazioni, essendo stata accoppiata con la Scozia dalla prima fascia e il Portogallo dalla terza fascia. Avrebbe potuto andare molto peggio. Quindi la Finlandia ha iniziato a ottenere risultati con un risultato chiave in arrivo nell’ultima partita del 2019, in trasferta contro il Portogallo su un terribile campo vicino al Porto. Con un finale drammatico, la Finlandia ha pareggiato su calcio d’angolo all’ultimo minuto, Anna Westerlund ha bloccato un difensore portoghese in modo che Linda Sällström potesse segnare.

Euro 2022 Finlandia: come sta la squadra

Questo ha dato il tono per il resto della stagione, con la Finlandia che ha preso l’abitudine di segnare gol importanti in ritardo. In trasferta in Scozia è stata Amanda Rantanen a segnare un gol nel finale nelle circostanze più drammatiche e bizzarre. Una mossa in fuga ha portato Rantanen ad essere uno contro uno con il portiere. Il suo tiro colpisce il portiere, le rimbalza in faccia e rimbalza in rete. Dopodiché, tutto ciò che la Finlandia doveva fare era battere il Portogallo in casa in una giornata molto fredda a Helsinki. Ancora una volta si sono presi il loro tempo, ma alla fine Sällström ha segnato un bel gol nei tempi di recupero per assicurarsi la qualificazione a Euro 2022. L’allenatore, Anna Signeul, è in carica ora dal 2017 e si attiene al suo collaudato 4-4-2. Si affidano a una difesa avara che ha subito solo due gol nelle qualificazioni. Al Tournoi de France di febbraio contro squadre di alto livello in Francia, Olanda e Brasile, tuttavia, hanno segnato otto gol in tre partite, alle prese con calci piazzati e cross in difesa. La Finlandia prova a giocare in contropiede ma poiché i terzini sono molto coinvolti in avanti, spesso lascia spazio dietro di loro. Quest’estate sono nel “gruppo della morte” con Germania, Spagna e Danimarca, ma questo non sembra preoccupare Signeul. “Il gruppo è emozionante”, ha detto dopo il sorteggio. “Tutte le squadre possono battersi a vicenda e la forza complessiva del gruppo significa che non dobbiamo vincere tutte le nostre partite per passare il turno”. Una piccola preoccupazione per il torneo è che lo staff dietro le quinte di Signeul è cambiato più volte negli ultimi anni. L’assistente allenatore, Maiju Ruotsalainen, e l’allenatore di fitness Anne Mäkinen hanno lasciato alla fine del 2019 e il nuovo allenatore di fitness Lasse Lagerblom si è salutato l’anno successivo. Dopo la campagna di qualificazione è partito anche un altro vice allenatore, Lars Mosander. Ciò ha portato a domande sullo stile di leadership di Signeul, ma nessuno ha detto nulla in pubblico.

L’allenatore

Anna Signeul è un allenatore di grande esperienza e ha portato la Scozia agli Europei per la prima volta nel 2017. Ha lasciato l’incarico dopo 12 anni quell’estate per assumere la guida della Finlandia. “Jesse Owens una volta ha detto che se pensi di essere battuto, sarai battuto. Se pensi di poter vincere, puoi vincere. E io ci credo», disse una volta. Il contratto dell’allenatore scadrà a fine anno ed è ampiamente previsto che lascerà dopo gli Europei.

Giocatrice di punta della Finlandia per Euro 2022

Natalia Kuikka è stata scelta già tre volte come giocatrice finlandese dell’anno e ha solo 26 anni. Giocatrice estremamente versatile, ha iniziato la sua carriera in posizione offensiva, giocando come ala sinistra agli Europei del 2013 all’età di 17 anni, ad esempio. Per la sua squadra di club, i Portland Thorns, gioca come terzino destro ma Signeul l’ha spostata come difensore centrale per il suo paese. È una criminologa laureata presso la Florida State University, dove ha vinto il campionato NCAA ed è stata votata tra le 100 migliori giocatrici dell’anno dal Guardian nel 2020. Nessun altro giocatore finlandese ha fatto quella lista. “Il mio tempo in Svezia è stato il mio primo assaggio di essere una giocatrice di football professionista”, ha detto. “Mi ha davvero insegnato come esserlo, come mettermi al primo posto e cosa significa essere un giocatore professionista”.

Carta jolly

Eveliina Summanen è la prossima Anne Mäkinen del centrocampo finlandese, una delle poche giocatrici più giovani a trovare un posto nella formazione titolare di Signeul. Giocatrice box-to-box che affronta duro, ha un tiro di qualità ed è anche brava in aria, nonostante non sia la più alta. Summanen ha fatto un grande passo avanti a gennaio quando si è trasferita da Kristianstad in Svezia al Tottenham. Giocatrice chiave per il futuro, ha segnato l’unico gol quando la Finlandia ha battuto la Scozia 1-0 nelle qualificazioni a Helsinki. “Quello è stato l’obiettivo più importante della mia carriera finora”, ha detto dopo la partita.

Eroe di tutti i tempi

Per la sua longevità e record di gol, deve essere Laura Österberg Kalmari. Ha rappresentato la Finlandia tra il 1996 e il 2011, vincendo 130 presenze. Solo Westerlund ha più presenze in Finlandia di lei. È anche la seconda nella lista di tutti i tempi dei marcatori finlandesi (dietro Sällström) con 41. A livello di club, ha vinto la Women’s Champions League nel 2003 e nel 2004 con l’Umeå IK e ha concluso la sua carriera nella NWSL. Ora vive a Stoccolma, dove è insegnante e allenatrice di calcio giovanile.

Euro 2022 Finlandia: Storia

La Finlandia ha debuttato nel torneo nel 2005 e ha affrontato l’Inghilterra nell’attuale Etihad Stadium. Hanno dato una corsa ai padroni di casa per i loro soldi, tornando da 2-0 per pareggiare prima del vincitore in ritardo di Karen Carney. I finlandesi hanno pareggiato con la Svezia e hanno battuto la Danimarca qualificandosi per le semifinali, il loro miglior risultato di sempre. Lì, però, la Germania era troppo forte, vincendo 4-1. Quattro anni dopo la Finlandia ha ospitato il torneo ed è passata serenamente ai quarti dove ha perso contro l’Inghilterra, segnando ancora una volta 3-2. Nel 2013, la Finlandia doveva battere la Danimarca nell’ultima partita del girone per raggiungere la fase a eliminazione diretta, ma poteva solo pareggiare.

Obiettivo realistico quest’estate

La Finlandia è in un girone molto difficile, con Spagna e Germania considerate di livello mondiale e la Danimarca che ha raggiunto la finale degli ultimi Euro. Se la Finlandia ottenesse più di un punto sarebbe un grande risultato e forse la storia è dalla loro parte: è stata pareggiata con la Danimarca in tutte e tre le finali e non ha ancora perso contro di loro.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

Odermatt vince il primo super-G maschile della stagione a Lake Louise

Lo sciatore svizzero Odermatt ha conquistato il primo super-G...

Ottava giornata Basket Serie A 2022/2023: il punto

La Virtus Bologna sembra non conoscere avversari e coglie...

14esima giornata Serie B 2022/2023: il punto

Dopo gli anticipi del sabato, che hanno visto...

Arabia Saudita-Messico: probabili formazioni e dove vederla

Mercoledì 30 novembre 2022, alle ore 20, presso l'Iconic...