In un’intervista rilasciata in queste ore, il giovane bomber del Borussia Dortmund Haaland parla di Ibrahimovic, uno dei suoi idoli calcistici, a cui cerca di ispirarsi per migliorare. Il 19enne norvegese negli scorsi giorni è stato premiato dalla FIFA come uno dei 5 momenti più belli e importanti della stagione, visti i suoi numeri pazzeschi, che lo hanno fatto paragonare, già da questa prima stagione a grandi livelli, ai più grandi attaccanti del Mondo.

I NUMERI DI HAALAND:

Herling Haaland a soli 19 anni ha sorpreso tutti in questa stagione, con numeri pazzeschi, che hanno fatto schizzare in alto il suo valore di mercato. Il suo procuratore Mino Raiola, lo stesso di Ibra, ancora una volta ha dimostrato di saperci fare, andando ad assistere un altro grande talento. L’attaccante nella sessione invernale di mercato è stato acquistato per 30 milioni di euro dal Borussia Dortmund, che lo ha prelevato dagli austriaci del Salisburgo, pagando la clausola rescissoria presenti nel contratto del norvegese.

La sua stagione è stata davvero mozzafiato, con l’esordio in Champions League e poi il trasferimento in Bundesliga. Inoltre queste due importanti tappe della sua carriera sono state accompagnate da numeri impressionanti, con Haaland che ha segnato tantissimo. Con il Salisburgo in campionato erano arrivati 16 gol in sole 14 partite e 4 reti in due gare di coppa. Già tutto questo basterebbe a descrivere il suo talento ma è qui che viene il bello, perché Haaland ha dimostrato di saper stare nel calcio che conta alla grande. Infatti nel girone di Champions League Haaland ha segnato la bellezza di 8 reti in 6 partite, trascinando il suo Salisburgo, che però è arrivato solo al terzo posto del girone, alle spalle di Liverpool e Napoli.

Haaland, 19enne attaccante del Borussia Dortmund.

Con queste prestazioni i grandi club si sono attivati, con il BVB che ha fatto più in fretta di tutti, portandosi a casa questo gioiello. Approdato in Germania Haaland ha continuato a segnare ad un ritmo folle, con una tripletta all’esordio in Bundesliga e nel complesso 9 reti in 8 gare disputate in campionato, 1 rete in coppa di Germania e due reti in UEFA Champions League negli ottavi di andata contro il PSG.

Numeri da vero predestinato dunque, con la possibilità di diventare davvero uno dei migliori bomber del Mondo e con i top club del Mondo tutti sulle sue tracce.

LE PAROLE SU IBRA:

In un’intervista realizzata in queste ore Haaland parla di Ibrahimovic, uno dei suoi idoli calcistici. Le parole del bomber norvegese su Ibra sono le seguenti: “Mi piace la mentalità di Ibra e il modo in cui vede le cose in modo diverso, penso di aver sempre avuto anche io la stessa fiducia in me stesso. Mi piace anche il modo in cui passa da una squadra all’altra, in un altro paese, cosa mai facile, ma fa sempre gol dal primo momento. Mi piace vederlo giocare. Se ho parlato con Zlatan? No, ma vedremo cosa riserva il futuro. Se Mino potesse organizzare un’intervista? Vedremo! Siamo entrambi attaccanti e siamo entrambi fantastici. Ma abbiamo un gioco diverso. È difficile confrontarci. Io sono quello che sono”.

Haaland parla di Ibrahimovic.

Ancora una volta Haaland fa vedere tutta la fiducia nei suoi mezzi, con la sicurezza e la determinazione di un vero campione, sperando di arrivare magari un giorno ad avere la straordinaria carriera che ha giocato Zlatan Ibrahimovic, uno dei più grandi campioni di tutti i tempi, che nonostante i suoi 38 anni continua a segnare e ad essere un grandissimo attaccante.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20