fbpx
Settembre23 , 2021

-Hamilton-: la qualifica ha mostrato alcune lacune

Related

Cagliari – Empoli 0-2: i toscani conquistano la Sardegna Arena

Il Cagliari di Mazzarri, dopo il punto all'Olimpico, frena...

Milan-Venezia 2-0: Diaz apre, Hernandez chiude la pratica

Milan-Venezia 2-0 dopo i novanta minuti regolamentari. I rossoneri...

La Juve soffre, ma torna a vincere!

Gara matta all'Alberto Picco di La Spezia. La Juve...

Bagnaia protagonista dei test di Misano

Il Gran Premio di MotoGP di Misano è terminato...

Share

Oggi 4 Settembre 2021 il pilota della Mercedes Lewis Hamilton ha effettuato una qualifica alquanto difficile all’inizio anche se nel finale si è posizionato al secondo posto. Nelle prove libere di ieri 3 Settembre invece è stata la monoposto a dargli i maggiori grattacapi per via della perdita di velocità. Anche la concorrenza con Valtteri Bottas è un’ulteriore punto su cui soffermarsi se si vuole coesistere fino alla fine della stagione.


GP Olanda, qualifiche: le dichiarazioni dei top 3


-Hamilton-: come sono andate le libere?

Dopo la non gara di Spa-Francorchamps che ha visto ridurre il suo vantaggio in classifica su Max Verstappen a seguito della scelta di assegnare metà punteggio, Lewis Hamilton aspettava l’appuntamento di Zandvoort per ristabilire la distanze dall’Olandese. Le prove libere del venerdì non sono andate però secondo le aspettative. Al mattino i piloti sono stati costretti a saltare più di metà FP1 a causa di una interruzione di oltre 30 minuti resa necessaria per consentire ai commissari di percorso di rimuovere la monoposto di Vettel rimasta ferma per un problema alla power unit. Nel pomeriggio invece è stato il sette volte campione del mondo è riuscito ad effettuare soltanto tre giri primi di avvisare via radio il suo box di una perdita di potenza per poi accostare la Mercedes W12 a bordo pista.

Hamilton: cosa ha detto il pilota?

Hamilton dopo le prove libere ha detto: “Non è stata la giornata ideale, specie per come è finita la seconda sessione. Ho perso potenza ed il team mi ha chiesto di fermare la vettura. Però non è la fine del mondo”. Oggi nelle qualifiche dopo un’attimo di incertezza ha conquistato la seconda posizione con il punteggio di 1:10:114 scaccato di pochi centesimi da Verstappen che oggi ha effettuato un grande prestazione. Sui problemi durante le libere Hamilton ha detto: “Stamattina ho potuto girare solo venti minuti a causa della lunga interruzione con bandiera rossa. Saremo costretti ad inseguire ma Valtteri è sembrato molto competitivo in entrambi i turni, ha girato tanto e ha tanti dati, soprattutto sul long run che andremo ad analizzare. Speriamo di recuperare domani il tempo perso”.

Hamilton: le sue sensazioni con la monoposto

Lewis ha concluso dicendo: “Non ho avuto brutte sensazioni alla guida, ma nel secondo turno abbiamo provato delle modifiche che però ho potuto testare soltanto per un giro. È difficile capire quali siano stati gli aspetti positivi e negativi di quella modifica”. Bottas che a fine stagione molto probabilmente lascerà la Mercedes ha dichiarato: “Spero che dall’esterno sia bello da vedere perché in macchina ci si diverte molto e domani sarà ancora meglio in qualifica. Ci sono molte curve diverse da affrontare a gran velocità ed è grandioso. Non è difficile trovare il ritmo su questa pista ed è stato bello vedere che i distacchi tra le diverse squadre sono piuttosto ridotti”.

Bottas: le libere hanno donato molti dati

Bottas ha replicato dicendo: “Purtroppo non abbiamo avuto modo di effettuare molte simulazioni di qualifica e quando abbiamo provato la simulazione gara l’abbiamo fatto con una sola vettura. Anche se è stata una sessione interrotta da due bandiere rosse abbiamo molti dati da analizzare stasera”. Che faranno domani Hamilton e Bottas? toglieranno lo scettro a Verstappen? lo scopriremo solo osservando la gara.

Pagina Twitter F1: https://twitter.com/f1

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20