Harakiri Marquez! Vince Rins, Vale 2°, Dovi in testa al campionato

E’ successo quello che nessuno si sarebbe aspettato. Ad Austin a 12 giri dalla fine, il dominatore di questo GP da 7 anni consecutivi Marc Marquez , si stende in frenata dopo il lungo rettilineo, perdendo gara e testa della classifica. Brivido Italiano con Valentino Rossi che per parecchi giri si è ritrovato in testa sognando la vittoria, ma è stato recuperato nel finale da Alex Rins che festeggia in questo modo la prima vittoria in MotoGP.

In partenza Marquez vola via, seguito molto vicino da Valentino. Dietro Crutchlow Miller e Rins non sembrano riuscire a seguire il passo dei primi due. Dalle retrovie viene su un ottimo Andrea Dovizioso che guadagna tantissime posizioni dalla 13° casella riportandosi in una posizione più congeniale al ducatista. Inizio da incubo invece per Mir e Vinales, i due non solo sembrano in difficoltà sul passo, ma vengono penalizzati con un passaggio ai box per partenza anticipata, come successe a Crutchlow in Argentina. Gara rovinata dopo pochi giri per i due giovani Spagnoli.

Davanti Marquez comincia a fare il suo ritmo, che Valentino non riesce a controbattere e vede avvicinarsi l’altra Honda, quella di Crutchlow. L’Inglese si fa vedere in un paio di staccate, ma il 46 amministra bene la situazione. Poi a 15 giri dalla fine tira anche un sospiro di sollievo: il pilota Honda arriva con troppo carico sull’anteriore che lo tradisce. Per l’Inglese altra gara che da possibile podio diventa uno 0 in termini di punti.

Ma le sorprese non sono finite qui: a 12 giri dalla fine, dopo il lungo rettilineo, Marquez arriva alla curva 12 frenando con qualche metro di ritardo, che risulta però essere fatale per lo Spagnolo che vede chiudersi l’anteriore scivolando fuori la pista. Errore incredibile e per certi versi sciocco visto i 4 secondi e passa di vantaggio che il 93 aveva guadagnato. Ben 25 punti persi, e morale sotto terra. Qui inizia il sogno di Valentino Rossi, che sembra avere la gara in mano, ma vede arrivare da dietro giro dopo giro Alex Rins. Il 23enne recupera terreno, si fa minaccioso, ed a 4 giri dalla fine attacca Rossi portandosi in testa. Gli ultimi giri sono da cardiopalma. Rossi sbaglia al penultimo giro, perdendo terreno, ma compie un ultimo giro da urlo ritornando sotto le grinfie di Rins, ma le curve e i giri sono finiti, e i due arrivano al traguardo separati di soli 4 decimi. Alex Rins vince la sua prima gara in MotoGP! Per lui è la terza vittoria ad Austin dopo le due in Moto3 e Moto2. Dietro di lui un pur sempre leggendario Valentino Rossi. Chiude il podio Miller. Dovizioso 4°, Morbidelli 5° e Petrucci 6°.

Alex Rins e Valentino Rossi dopo un gran duello

Interviste ai primi tre classificati:

Rins: Ringrazio innanzitutto i tifosi, sono incredibili. E poi il mio team, per avermi preparato una moto splendida. Vale era il mio idolo, chiudere davanti a lui è pazzesco“.

Rossi: Mi dispiace molto per la vittoria, perchè quando ho visto la caduta di Marquez ho pensato di potercela fare. Ho spinto fino alla fine, ma non sono proprio riuscito a superare Rins. Peccato, ma questo risultato allo stesso tempo significa che siamo forti, ci proveremo ancora“.

Miller: Ho provato emozioni fortissime, è stato un weekend incredibile. La squadra mi ha aiutato tantissimo. E’ stata una giornata davvero lunga, devo ringraziare tutto il mio team e la mia famiglia. Scendere in pista con due morbide forse non è stata la scelta più giusta, ho faticato nel finale nel difendermi da Dovizioso, ma alla fine è andata bene“.

ORDINE DI ARRIVO


CLASSIFICA PILOTI

Tra due settimane si torna in Europa, sul circuito di Jerez de la Frontera, una pista che ha regalato tante gare che hanno fatto la storia.

Please follow and like us:

Vincenzo Luongo

Appassionato di Calcio, F1 e MotoGP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.