hp sport piancavallo

Un fine settimana “Storico” per HP Sport, che ha preso parte al rally del Piancavallo riservato alle vetture d’epoca. La corsa leggendaria, che da sempre si svolge sugli asfalti del comune di Aviano in provincia di Pordenone, ha visto la scuderia romana schierarsi con una Opel Corsa Gsi, nelle mani degli esperti Andrea De Luna e Dennis Pozzo. Il Piancavallo Storico si è disputato l’1 e il 2 maggio, con partenza e arrivo ad Aviano. Sono state sei le prove speciali in programma, per una distanza complessiva di 63 Km.

Com’è andato il Piancavallo Storico di HP Sport?

Il Rally quest’anno è stato un incubo a causa del meteo. La giornata del sabato ha visto l’annullamento di quasi tutte le prove speciali, complice la pioggia battente che ha provocato troppe uscite di strada. De Luna e Pozzo hanno ottenuto lo scratch nell’unica SS rimasta valida, la “Pian delle More”. Nelle tappe successive, il pilota di Fontafredda si è dovuto arrendere alla superiorità di Maurizio Finati, al volante di una Lancia 037 decisamente più potente della Corsa di De Luna. Ciononostante, Andrea ha concluso il rally portandosi a casa la quinta e la sesta speciale, che gli sono valsi il secondo posto finale. “Siamo felici per l’ottima gara disputata da Andrea“, ha commentato il team HP Sport a fine evento. “Le sue qualità non sono una novità, pilota dalle grandi prestazioni che ha interpretato nel miglior dei modi una gara non facile da interpretare“. Tra le altre cose, De Luna con la piccola Corsa si è tolto la soddisfazione di precedere Pietro Tirone, al volante della ben più prestante Porsche 911!


Leggi tutti gli articoli su HP Sport


Il Piancavallo Storico ha corso in concomitanza con la 34esima edizione del Piancavallo, prova valida per l’International Rally Cup. La classifica assoluta ha visto un arrivo in volata spettacolare, ed un vincitore a sorpresa. Lo sloveno Bostian Avbelj su Skoda Fabia R5 è il primo pilota straniero a trionfare nella gara pordenonese, dopo aver battuto la Volkswagen Polo R5 di Alessandro Re di poco meno di 8 secondi e mezzo. Ha chiuso al terzo posto assoluto Simone Miele, al volante di una Citroen DS3 WRC.

Immagine in evidenza di HP Sport, per gentile concessione

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20