I 5 giocatori più promettenti di dieci anni fa: dove sono ora

Dieci anni fa erano degli esordienti che incuriosivano tutto il mondo del calcio. A distanza di dieci anni, dove sono finiti?

0
381

Dieci anni fa erano solo degli esordienti che muovevano i loro primi passi nel mondo del calcio. Ora sono o sono stati dei campioni che hanno fatto gioire milioni di tifosi. Dove sono ora i cinque giocatori più promettenti di dieci anni fa?

Alexandre Pato

Circa dieci anni fa si apprestava a diventare uno dei simboli dell’ultimo scudetto rossonero. Alexandre Pato a soli 22 anni era uno dei migliori prospetti del calcio mondiale. Purtroppo la sua carriera è stata contraddistinta da numerosi infortuni che hanno impedito all’ ex numero 7 rossonero di diventare uno dei migliori al mondo. Con il Milan ha realizzato 63 gol in 150 presenze. Sfortunate le sue avventure con le maglie di Chelsea, Villareal, Corinthians e Tianjin Quanjian. Attualmente Pato gioca in Brasile per il San Paolo.

Mario Balotelli

Nel 2010 era fresco vincitore del triplete nerazzuro. Era il più grande talento del calcio italiano; stiamo parlando di Mario Balotelli, attualmente in forza al Brescia. Negli ultimi dieci anni, Balotelli ha fatto sempre parlare di sè, nel bene e nel male. Ha regalato emozioni a tutti gli italiani in occasione dell’europeo del 2012, in particolare con la doppietta rifilata alla Germania. Dopo quell’europeo la carriera di SuperMario è precipitata. Tra Manchester City, Milan, Liverpool, Nizza, e Marsiglia , Balotelli non ha mai espresso realmente le sue vere potenzialità poiché il talento italiano non sembra mai aver raggiunto la maturità calcistica( e non). La scorsa estate ha scelto di ripartire con il Brescia ma la sua stagione (come anche la sua carriera) si sta rivelando altalenante e non priva di problemi.

Gareth Bale

E’ stato l’acquisto più oneroso della storia del Real Madrid. Furono cento i milioni sborsati da Florentino Perez per assicurarsi le prestazioni di Gareth Bale. Il gallese, dieci anni fa militava nel Tottenham e stava stupendo tutti per la sua tecnica e per la sua velocità. La carriera nei Blancos, non è stata priva di problemi. Bale ha avuto infortuni che l’hanno tenuto fuori per molto tempo e di conseguenza non ha mai avuto un posto da titolare fisso nel Real. E’ sua la doppietta che ha battuto il Liverpool nella finale di Champions League del 2018. Attualmente Bale è un giocatore del Real Madrid anche se è ai ferri corti con dirigenza e allenatore.

Neymar

Neymar dieci anni fa incantava tutto il Brasile grazie alle sue giocate che permisero al Santos di ottenere la vittoria nella Coppa Libertadores. Il suo talento approda in Spagna e precisamente nel Barcellona per circa 60 milioni di euro. Con i catalani vince tutto e insieme a Messi e Suarez forma uno dei tridenti più forte della storia del calcio(MSN). Passa nel 2017 al PSG per la cifra record di 222 milioni di euro. Attualmente è uno dei migliori al mondo nel suo ruolo oltre ad essere capitano e numero 10 della nazionale brasiliana.

Romelu Lukaku

A soli 17 anni, Romelu Lukaku riesce ad andare in doppia cifra per due stagioni consecutive con la maglia dell’ Anderlecht(19 e 20 gol). Attira l’attenzione di diversi club ma il Chelsea riesce a battere la concorrenza. A Londra trova poco spazio e passa all’Everton dove diventa capocannoniere del campionato inglese con 24 gol. La stagione successiva passa al Manchester United per 86 milioni di sterline. La scorsa estate ha sposato il nuovo progetto Inter sotto la guida di Antonio Conte. In campionato il belga è andato in rete per ben 17 volte.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20