fbpx
HomeCalcioI Medici dei club...

I Medici dei club di Serie A scrivono alla Figc

I Medici Sportivi dei 17 Club di Serie A hanno scritto una lettera alla Figc, ponendo le giuste domande a cui oggi non sono mai arrivate risposte chiare.

Si chiedono come si farà a far rispettare il giusto distanziamento sociale, che cosa succederà se un giocatore sarà contagiato, come saranno svolti gli allenamenti in gruppo, insomma i dubbi sono tanti.

E le soluzioni non sono di certo facili, la lettera è di venti pagine e vengono elencate tutte le problematiche di una ripresa del calcio.

Mancano all’appello solo i Medici sportivi di Juve, Lazio e Genoa.

La lettera dei 17 Medici sportivi di Serie A

I medici sportivi di 17 club su 20 della serie A hanno mandato una lettera di venti pagine alla commissione tecnico-scientifica della Figc.

Guidata dal professor Paolo Zeppilli e di cui fa parte anche Walter Ricciardi.

Le società che hanno scritto sono Atalanta, Bologna, Cagliari, Brescia, Fiorentina (oltre due pagine), Inter, Lecce, Milan, Napoli, Parma, Roma, Sampdoria, Sassuolo, Spal, Torino, Udinese e Verona.

Sono tantissime le richieste di chiarimenti e di contestazioni al protocollo da parte dei 17 club.

C’è soprattutto forte preoccupazione per le eventuali conseguenze legali in caso salti fuori durante gli allenamenti un giocatore positivo.

Si fa notare anche che la situazione soprattutto al Nord è ancora molto critica.

“Nel caso in cui un membro del gruppo squadra risultasse positivo non è chiaro se le attività di squadra possono riprendere regolarmente per gli atleti che risultassero negativi agli accertamenti previsti”.

Questo un quesito che sta molto a cuore a medici sportivi.

Ci sono problemi alla ripresa degli allenamenti dopo uno stop così lungo, difficoltà nel rispettare il distanziamento (“difficile, se non impossibile”), difficoltà con la sanifizazione dei locali del ritiro, compresi i ristoranti.

Poi è stata fatta notare la “criticità tamponi” (“è molto complicato richiederli ad un qualsiasi laboratorio”).

Le Domande dei 17 Medici sportivi dei club di Serie A

La Sampdoria scrive, “No deciso alla ripresa il 4 maggio”.

La Roma si chiede: “Come gestiamo la positività di un giocatore alla vigilia di una partita? Partita rinviata, di quanto? Il ririto permantente è legalmente possibile?”.

Il Parma si chiede: “Abbiamo qualcuno over 65 (non giocatori, ovviamente, ndr…), che dobbiamo fare?”.

Il Napoli vuole chiarire “bene l’aspetto medico-legale delle responsabilità”.

La stessa domanda si fa il Milan che ha perplessità anche sul “ritiro chiuso” (“una volta ci fosse un positivo, possibilità di contagiare tutti come in Rsa, la data del 4 maggio è troppo precoce”).

Il Lecce non sa dove trovare i tamponi (per la verità lo stesso problema lo hanno milioni di italiani).

Così il Bologna, “il punto cardine è il reperimento dei tamponi, non pensiamo quindi ad una data di ripresa della attività prima di 15 giorni”.

Lo stesso il Brescia di Cellino che non ne vuole sapere di tornare ad allenarsi: “Riteniamo il protocollo non sufficiente a tutelare la salute di staff e giocatori…”.

La Fiorentina tra l’altro è preoccupata per eventuali problemi di natura assicurativa e fa notare come sarà estremamente complicato quando si dovranno giocare le partite (“spostamenti, trasferte, hotel, eccetera”) anche se questo è un passo successivo.

Il Cagliari fa notare, ad esempio, che “i magazzinieri non sono di competenza del medico sociale”.

Il Sassuolo ritiene che il “ritiro permanente sia ingiustificato”. Per la Spal “il distanziamento sociale appare difficile se non impossibile”.

Molte le richieste, e i dubbi, dei sanitari dell’Inter, impegnata anche in Europa. Insomma, il protocollo così com’è non funziona, non può funzionare.

Troppe le problematiche per ricominciare il 4 Maggio a giocare

Ci sono troppe lacune, è difficilmente applicabile.

E il 4 maggio ormai è vicino, quando potrebbero riprendere gli allenamenti individuali.

Molti stranieri non sono ancora tornati (tra questi, Ronaldo), i test medici dovrebbero iniziare la prossima settimana, e per tutta la popolazione che andrà in ritiro, dai calciatori ai cuochi.

La commissione Figc non ha avuto vita facile, a questo punto è necessario che si riunisca e chiarisca tutti i dubbi altrimenti gli allenamenti non potranno di sicuro riprendere.

Tavana, medico del Torino di Cairo, si è dimesso perchè non è stato consultato.

De Siervo e Lotito hanno litigato in Lega sul nome da scegliere per sostituire Tavana.

Il punto di riferimento di Spadafora e del Coni è la Fmsi, federazione medici sportivi: Malagò ha elogiato il lavoro di Maurizio Casasco e Fabio Pigozzi.

Le soluzioni della Federazione Medici Sportivi

Anche oggi gli specialisti della Fmsi stavano studiando un protocollo medico generale, per tutti gli sport.

Per adesso, siamo alla fase 1, la ripresa degli allenamenti.

C’è ancora una forte incognita sul ritorno in campo: la responsabilità dovrà prenderla il premier Conte.

La Fmsi si occupa degli sportivi, di quali misure mettere in atto per loro: ma cosa fare per i tecnici tv, gli stewards, gli inservienti, i giardinieri, i vigili del fuoco? Chi li controlla?.

In una partita a porte chiuse entrano almeno 300 persone, 3000 ogni turni di campionato.

E’ una questione estremamente delicata. Che va risolta immediatamente.

Intanto, sia oggi che domani il presidente del Coni Giovanni Malagò, con il suo staff, è al lavoro a Palazzo H: c’è da mettere a punto, con il parere del Politenico di Torino, il documento con tutti gli incidi di rischio di tutte le discipline sportive, che sono centinaia.

Hanno contribuito anche le Federazioni sportive rispondendo ad un questionario. Il documento lunedì sarà consegnato a Spadafora.

Sport e rischio zero non esistono, ma ce ne sono alcuni che dovranno ancora attendere prima di riaprire.

Forse sarà proprio il Calcio che dovrà aspettare.

Un passo della lettera dei 17 Medici Sportivi alla Figc.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

- A word from our sponsors -

spot_img

Most Popular

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More from Author

Venezia vs Cagliari: pronostico e possibili formazioni

Domenica 22 maggio alle ore 21 si affrontano allo stadio Penzo...

Torino vs Roma 0-3: comunque vada in Europa

Termina il match delle ore 20.45 allo stadio Olimpico di Torino...

WRC, Rally Portogallo: la caduta degli dei nella Leg 1

Il WRC riprende la sua stagione con il Leg 1 del...

SBK 2022: le prove libere del Portogallo

Dall'Olanda al Portogallo (con un mese di pausa incluso nel prezzo)...

- A word from our sponsors -

spot_img

Read Now

Venezia vs Cagliari: pronostico e possibili formazioni

Domenica 22 maggio alle ore 21 si affrontano allo stadio Penzo Venezia vs Cagliari. I sardi si giocano l'ultima chance salvezza all'ultima di campionato contro i lagunari già retrocessi. Venezia vs Cagliari: da dove iniziamo Venezia Matematicamente retrocesso in B, la squadra di Soncin viene dal pareggio all'Olimpico contro...

Torino vs Roma 0-3: comunque vada in Europa

Termina il match delle ore 20.45 allo stadio Olimpico di Torino tra Torino vs Roma 0-3. I giallorossi centrano nell'ultima partita l'obbiettivo Europa e possono preparare al meglio e senza troppi pensieri la finale a Tirana. Torino vs Roma 0-3: Tammy tre punti Un match delicato nel...

WRC, Rally Portogallo: la caduta degli dei nella Leg 1

Il WRC riprende la sua stagione con il Leg 1 del Rally del Portogallo, quarto round della stagione 2022. E si ripropone la sfida tra i due Sebastien più veloci del mondo, Loeb ed Ogier. I due francesi campionissimi sono protagonisti anche sui polverosi sterrati lusitani...ma non...

SBK 2022: le prove libere del Portogallo

Dall'Olanda al Portogallo (con un mese di pausa incluso nel prezzo) con prove libere: è l'offerta del venerdì del mondiale SBK 2022. Il circuito dell'Estoril ospita le derivate di serie per il terzo round stagionale. Il resoconto di questa prima giornata è il dominio del colore blu,...

Tredicesima tappa Giro d’Italia 2022: terzo squillo di Demare

Terza vittoria in questa edizione della corsa rosa per Arnaud Demare che si è imposto nella tredicesima tappa Giro d'Italia 2022, da Sanremo a Cuneo di 150 km. Il francese della Groupama-FDJ, e attuale maglia ciclamino, ha preceduto in volata Cavendish e Gaviria. Sempre in maglia rosa...

Marco Rose non è più l’allenatore del Borussia Dortmund

Colpo di scena in Bundesliga. A sorpresa, il Borussia Dortmund ha comunicato ufficialmente l'esonero del tecnico, Marco Rose, dopo solo un anno dal suo arrivo. Nei prossimi giorni verrà comunicato il nome del successore, ma fonti vicino al club parlano con insistenza di un ritorno dell'attuale direttore...

Avanti con Gasperini, l’Atalanta ha scelto per la permanenza

Non sono stati mesi facili per i bergamaschi. Il crollo verticale della squadra nella seconda fase della stagione aveva fatto sorgere diversi dubbi sul progetto atalantino. Tuttavia l'Atalanta ha scelto: si va avanti con Gasperini. Rinnovata dunque la fiducia al tecnico piemontese. Avanti con Gasperini: decisione...

Indianapolis 500, PL3: Sato ritorna al top

Le PL3 della Indianapolis 500 parlano ancora giapponese. Su una pista soleggiata e asciutta, Takuma Sato s'issa di nuovo in cima alla classifica dei tempi, ma occorre fare dei distinguo. Il Chip Ganassi Racing sembra in forma, il Team Penske si nasconde. Si sente già odor di...

F1: Il Circuito de Catalunya, Spagna, es muy dificil!

Il circuito di Catalogna è un tracciato per competizioni a una ventina di chilometri a nord-est di Barcellona. Fiore all'occhiello del capoluogo catalano, l'impianto venne inaugurato per i Giochi Olimpici del 1992.  È la sede del Gran premio di Spagna. Un tracciato molto complesso, la cui caratteristica predominante è la bontà...

Gara 3 playoff Basket: Milano e Bologna prime semifinaliste

Sono Olimpia Milano e Virtus Bologna le prime semifinaliste dopo gara 3 playoff Basket Serie A. I meneghini passeggia sul campo di Reggio Emilia (89-59), mentre i campioni d'Italia passano a Pesaro per 75-55. Più equilibrata la sfida tra Venezia e Tortona, con quest'ultimi che espugna la...

Lazio-Hellas Verona: pronostico e possibili formazioni

Già garantito un posto europeo dopo gli eventi di questa settimana, la Lazio può rilassarsi e godersi l'ultima partita della sua campagna di Serie A, dato che sabato 21 maggio accoglierà l'Hellas Verona allo Stadio Olimpico. I biancocelesti hanno segnato un pareggio nel finale a Torino per...

Il futuro di Odriozola è in bilico, la Fiorentina pensa a Bellanova

Con il futuro di Odriozola tutto da decifrare, la Fiorentina sta valutando Bellanova del Cagliari come possibile sostituto per il terzino spagnolo. L'ex giocatore del Pescara sarebbe un profilo molto gradito da Vincenzo Italiano. Quale sarà il futuro di Odriozola? La situazione dello spagnolo è alquanto complicata. Le...