Il Chelsea stacca il biglietto per Baku

120 minuti non sono bastati per dare un verdetto alla sfida tra Chelsea e Eintracht, decisa dopo i calci di rigore. La partita, che nel primo tempo sembrava essere pienamente sotto il controllo dei Blues, si complica, per la squadra di Sarri, nel secondo tempo, quando i tedeschi si fanno più intraprendenti. Alla fine, è proprio il Chelsea a spuntarla a ad andare in finale di Europa League, ai calci di rigore, grazie alle parate di Kepa, che ferma i rigori di Hinteregger e Paciencia.


Kepa ferma i rigori di Hinteregger e Paciencia

All’Eintracht non è riuscita l’impresa fuori casa, questa volta. Dopo aver sofferto, nel primo tempo, la rapidità di Hazard e Willian e il gioco veloce del centrocampo del Chelsea, nella ripresa reagisce, trovando il goal col suo bomber Jovic e creando altri pericoli. Gli errori di Hinteregger e Paciencia, dal dischetto, sono decisivi per l’eliminazione dei tedeschi.

FORMAZIONI

CHELSEA 4-3-3

Kepa

Emerson, Luiz, Christensen, Azpilicueta

Loftus-Cheek, Jorginho, Kovacic

Hazard, Giroud, Willian

All. Sarri

A disposizione: Barkley, Pedro, Alonso, Cahill, Caballero, Zappacosta, Higuain

EINTRACHT FRANCOFORTE 3-1-4-2

Trapp

Falette, Hinteregger, Abraham

Hasebe

Kostic, Gacinovic, Rode, da Costa

Rebic, Jovic

All. Hutter

A disposizione: Fernandes, Haller, Ronnow, N’Dicka, Chandler, Paciencia, de Guzman

PRIMO TEMPO

Il primo pericolo lo crea l’Eintracht, al 13′. Jovic vince il duello contro Luiz e crossa a centro area per da Costa, che si coordina e fa partire un destro al volo. Kepa devia la conclusione in corner.

È la scossa che sveglia i padroni di casa. I Blues spingono sulle fasce, soprattutto a sinistra, dove Emerson fa diverse sovrapposizioni per poi crossare rasoterra verso Giroud. Su uno di questi cross, Giroud anticipa tutti e calcia in porta, trovando la respinta di Trapp, che allontana. Al 23′, la punizione, battuta da Hazard, trova la deviazione aerea di David Luiz. A Trapp battuto, la palla viene allontanata da Hasebe, che prontamente salva sulla linea. Al 28′ il Chelsea sblocca la gara. Hazard tiene palla, difendendola dagli attacchi di Abraham, poi serve un filtrante per Loftus-Cheek. Il centrocampista, in posizione defilata, trova il colpo vincente, con un rasoterra, di piatto, che non lascia scampo a Trapp.


Loftus-Cheek, in posizione defilata, trova il colpo vincente, con un rasoterra, di piatto, che non lascia scampo a Trapp.

Al 39′ ci riprova Loftus-Cheek. Dopo eseersi lanciato in un’azione personale e aver scambiato con Hazard, in area, il numero 12 calcia verso la porta, ma, questa volta, il tiro viene respinto.

SECONDO TEMPO

Ai tedeschi passa lo schock del goal e, al 49′, la squadra di Hutter trova la rete del pareggio. Hasebe alza un buon pallone per Jovic, che, di spalle alla porta, al limite dell’area, appoggia per Gacinovic. Il centrocampista serbo, serve, di prima, un filtrante per lo stesso Jovic, che faccia a faccia con Kepa non sbaglia il colpo.


Jovic faccia a faccia con Kepa non sbaglia il colpo.

Al 59′, su un corner, la difesa del Chelsea respinge. Il pallone termina nella zona di Gacinovic, che calcia al volo, trovando la respinta, coi pugni, di Kepa. La partita si fa molto intensa e combattuta, soprattutto a centrocampo. Rode e Christensen escono dal campo per infortunio e vengono sostituiti da de Guzman e Zappacosta. Proprio l’ex granata, al 76′, prova la conclusione da fuori area. Trapp respinge male, ma non ci sono maglie blu in agguato e l’Eintracht si salva. All’87’ Giroud riceve da Hazard e calcia, verso la porta, col sinistro. Il tiro viene bloccato da Trapp.

PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE

Il Chelsea sbaglia due ripartenze promettenti, con gli ospiti completamente sbilanciati in avanti. Prima Barkley e poi Higuain, però, ritardano il passaggio per Hazard e la difesa dell’Eintracht allontana le minacce. Al 99′, Kostic mette un buon cross, su cui Haller stacca più in alto di tutti. La palla supera Kepa, ma interviene David Luiz, che compie un ottimo salvataggio sulla linea. Al 106′, su calcio d’angolo, è ancora Haller a svettare. Sulla traiettoria del colpo di testa si avventa Zappacosta, che salva la porta del Chelsea.

SECONDO TEMPO SUPPLEMENTARE

Entrambe le squadre sentono la stanchezza e compiono diverse imprecisioni in fase di chiusura dell’azione. Al 115′, il corner del Chelsea viene bloccato da Trapp. Azpilicueta si lancia sul pallone, saldamente tra le mani del portiere tedesco, e lo spinge in porta. La gioia dello spagnolo e di Stamford Bridge viene strozzata, però, dal direttore di gara, che annulla la rete per fallo su Trapp.

CALCI DI RIGORE

CHELSEA

Barkley GOAL

Azpilicueta X

Jorginho GOAL

David Luiz GOAL

Hazard GOAL



EINTRACHT

Haller GOAL

Jovic GOAL

De Guzman GOAL

Hinteregger X

Paciencia X



MARCATORI: 28′ Loftus-Cheek, 49′ Jovic

SOSTITUZIONI

CHELSEA: 62′ Pedro per Willian, 74′ Zappacosta per Christensen, 86′ Barkley per Loftus-Cheek, 96′ Higuain per Giroud

EINTRACHT FRANCOFORTE: 70′ De Guzman per Rode, 93′ Haller per Rebic, 118′ Paciencia per Gacinovic

AMMONIZIONI

CHELSEA: Kovacic, Azpilicueta, Zappacosta

EINTRACHT FRANCOFORTE: Falette, Rode, Abraham, De Guzman

Per vedere il risultato e la cronaca della partita di andata:

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.