Il Giro di Svizzera 2020 in versione digitale.

Il mondo dello sport, ancora fermo a causa dell’emergenza coronavirus, in attesa della ripartenza sta provando ad ovviare ricorrendo alla tecnologia. Alcune discipline come Formula 1 e Formula E sono sbarcate sul virtuale con vere e proprie competizioni che vedono coinvolti atleti professionisti, e la stessa cosa sta accadendo anche con il ciclismo. Dopo il Giro delle Fiandre, anche il Giro di Svizzera 2020 è sbarcato sul web ed è in corso proprio in questi giorni con l’ultima tappa in programma domenica 26 aprile. La competizione si sarebbe dovuta correre dal 7 al 14 giugno, ma poi è stata annullata proprio per garantire la tutela della salute e della sicurezza dei ciclisti.

Van Avermaet è il vincitore del primo Giro delle Fiandre virtuale

E così Velon e la piattaforma eSports Rouvy hanno organizzato quello che è stato ribattezzato Digital Swiss 5, ossia la versione virtuale della gara elvetica cancellata dal calendario. Per i corridori queste competizioni sono comunque importanti per tenersi in forma fisicamente e mentalmente, tenendo vivo lo spirito di competizione con gli altri colleghi, seppur in versione digitale. I partecipanti, infatti, si sfideranno dalle rispettive residenze su delle biciclette fissate ai rulli che gli permetteranno di attraversare nel virtuale le strade che, in condizioni normali, avrebbero realmente percorso.

Giro di Svizzera 2020 virtuale: percorso e atleti in gara.

L’iniziativa ha riscosso un certo successo, se si considera che vi hanno aderito ben 19 team del ciclismo e che tra i protagonisti ci sono nomi importanti di questo sport, tra i quali menzioniamo Evenepoel, Roglic, Alaphilippe, Van Avermaet e Bardet. Per quanto riguarda gli italiani, ci sono Ganna, Ciccone e soprattutto Vincenzo Nibali in gara con la sua nuova squadra, la Trek-Segafredo.

Giro di Svizzera 2020 virtuale: regole e vincitori delle prime due tappe

Il Giro di Svizzera 2020 in formato digitale è scattato il 22 aprile e andrà avanti fino a domenica 26. Le frazioni dovrebbero partire ogni giorno alle ore 17 e le squadre possono schierare fino ad un massimo di tre ciclisti, con la facoltà di farli alternare tappa dopo tappa. I vari protagonisti sono facilmente riconoscibili dagli avatar ufficiali personali e per il pubblico c’è anche la modalità per seguire la corsa: per farlo, bisogna prima registrarsi e poi accedere al sito di Eleven Sports.

Digital Swiss 5: Rohan Dennis vince la prima tappa.

Gli appassionati non solo possono fungere da spettatori del Digital Swiss 5 ma possono anche partecipare direttamente, iscrivendosi ad alcuni eventi organizzati proprio per loro. Uno di questi è atteso proprio per oggi, 24 aprile, durante la terza frazione con traguardo al Passo Nufenen dopo 33 chilometri di percorso, di cui gli ultimi 13 decisamente impegnativi. In quest’occasione, registrandosi prontamente all’iniziativa, anche i fan potranno misurarsi sulle strade virtuali del giro elvetico e, chissà, mettere in difficoltà i propri beniamini.

Sabato 25 aprile la quarta tappa giungerà a Langnau, mentre l’appuntamento conclusivo del 26 prevede lo scollinamento del Lukmanier Pass che potrebbe essere decisivo per stabilire la classifica finale e decretare il vincitore del Giro di Svizzera 2020 virtuale. A proposito di vincitori, ricordiamo che la prima frazione se l’è aggiudicata Rohan Dennis (Roche secondo e Whelan terzo), mentre la seconda ha visto il successo di Stefan Kung davanti all’italiano Ganna e all’austriaco Matthews.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20