il-giro-d'italia

Oggi 9 Ottobre 2020 si è corsa la 7 tappa della corsa Rosa chiamata il-Giro-D’Italia, che ha percorso la città di Matera per arrivare fino a Brindisi.

La settima tappa è stata vinta da Arnaud Démare, che ha conquistato inoltre una straordinaria tripletta di vittorie.

La gara è stata avvincente e piena di fuge e controfughe emozionanti, ma alla fine ha vinto il favorito.

Leggi anche: Giro-Italia-2020: Arnaud Démare vince la 6 tappa

Il-Giro-D’Italia: la settima tappa

Arnaud Démare ha ottenuto per la seconda volta consecutiva la vittoria di tappa al Giro d’Italia di quest’anno, ma realizza anche la tripletta di vittorie in totale.

Mentre João Almeida ha mantenuto la maglia rosa del leader assoluto.

Démare ha battuto Peter Sagan, Michael Matthews e Fabio Felline alla fine della settima tappa di 143 chilometri (89 miglia) per lo più pianeggiante da Matera a Brindisi. 

Démare, pilota francese del team Groupama-FDJ, ha vinto anche la quarta e la sesta tappa, anch’esse concluse con sprint di massa.

“Il lavoro svolto dal mio team è stato sorprendente”, ha detto Démare. “Ho aspettato un po ‘e ho lanciato il mio sprint al momento giusto.”

Venerdì ci sono stati un po’ di problemi per i forti venti trasversali che hanno colpito alcune parti della tappa.

Almeida di Deceuninck-Quick Step rimane 43 secondi davanti al pilota spagnolo Pello Bilbao.

Il-Giro-D’Italia: la 8 tappa

L’ottava tappa di sabato è un percorso di 200 km da Giovinazzo a Vieste. 

La primo parte è prevalentemente pianeggiante ma ci sono due salite categorizzate nella seconda parte molto più ondulata della tappa.

Giovinazzo è solo alla sua seconda presenza come sede di partenza dopo la Giovinazzo-Bari del 2014.

Questa volta, invece, l’arrivo di tappa non è previsto nel capoluogo pugliese ma bensì a Vieste. I G.P.M. della tappa sono il Monte Sant’Angelo.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20