fbpx
HomeCalcioIl Liverpool a fatica...

Il Liverpool a fatica batte il Salisburgo, decisivo Salah

Dopo il pareggio del Napoli contro il Genk, il Girone E si chiude con una vittoria del Liverpool contro un validissimo Salisburgo. Per i Reds è stata decisiva la doppietta di Salah; le altre reti portano la firma di Manè (sua la rete che ha aperto le danze) e Robertson. Il Salisburgo ci ha creduto fino all’ultimo riuscendo a pareggiare l’incontro in un quarto d’ora; per gli austriaci sono andati a segno Hwang, Minamino e il gioellino Haaland.

Primo tempo

A discapito del pronostico gli ospiti partono molto bene, al 3’ Minamino è bravo a trovare il giusto spazio; il tiro però è non preoccupa l’estremo difensore del Liverpool Adrian. Ma l’Anfield si infiamma, influendo positivamente sulla propria squadra: Manè, dopo un rapidissimo dialogo con Firmino, porta infatti in vantaggio al 9’ con un ottimo diagonale. Il Salisburgo è nel pallone, il Liverpool inizia a prendere in mano il gioco; la qualità degli undici di Klopp è obiettivamente superiore.

Salah al 22’ mette il turbo e si beve con due dribbling un paio di uomini austriaci, l’egiziano trova un ottimo Stankovic.

Dopo soli tre minuti, i Reds concretizzano il loro operato; la rete la sigla Robertson dopo un intelligente taglio, con il quale ha raccolto l’assist di Alexander-Arnold. Il monologo inglese non cessa, anzi: più i secondi passano e più la partita sembra andare a favore dei Reds.

Robertson del Liverpool mentre festeggia con i suoi compagni

Ma gli austriaci, succubi dei padroni di casa, ogni tanto tentano di costruire qualche occasione: Minamino al 31′ si inventa un tiro molto velenoso che trova i guantoni di Adrian.

La partita è un autentico spettacolo, tanto da regalare palle goal praticamente ad ogni assalto dei due reparti offensivi. Il Liverpool, nonostante abbia subito qualche timida ripartenza, sigla la terza rete con un mostruoso Salah. L’attaccante di Klopp, dopo un gradevolissimo scambio con Firmino e Manè, batte il portiere del Salisburgo (36′). Prima gioia dell’egiziano in questa Champions League.

Trovare una pausa in questa match è impossibile, tant’è che il Salisburgo da ancora segni di vita dopo aver subito la terza sberla. Questa volta gli austriaci non tentennano troppo e affondano con il coreano Hwang. 1-3 ad Anfield.

Come sempre la Champions ci regala intense emozioni, entrambe le squadre hanno architettato un grandissimo calcio. Il risultato però dà ragione al Liverpool, ma il Salisburgo c’è.

Secondo tempo

Entrambi i tecnici non smuovono i loro calciatori, il primo tempo ha visto chiaramente due validissimi schieramenti che non potevano essere modificati. Il Liverpool non parte benissimo, al 50′ Gomez sbaglia il retropassaggio a Adrian; Daka non sfrutta la meglio questo incredibile svarione difensivo che poteva costare caro. Il Salisburgo ci prova ancora, i Reds in questi primi minuti di secondo tempo sembrano non essere gli stessi della prima frazione.

Hwang al 53′ prova di nuovo a far male, ma la sua conclusione si rivela troppo strozzata. Il Salisburgo attacca, senza pensare allo svantaggio; questo atteggiamento non può non giovare a tutta la squadra.

Minamino al 57′, dopo aver agganciato un assist perfetto di uno straordinario Hwang, tira al volo spiazzando Adrian. Incredibile ad Anfield, partita riaperta!

Minamino, uno dei migliori degli austriaci

Marsch gioca il tutto per tutto facendo entrare il gioello Haaland. L’ingresso di quest’ultimo si rivela una mina vaganta assolutamente pericolosa, che incredibilmente si trova sin dal primo istante nell’area dei Reds. Ed infatti, dopo un erroraccio di Gomez, il neo entrato mette a segno il pareggio: 3 a 3 ad Anfield. Un risultato incredibile.

Il Liverpool si sveglia da questo incubo dopo quasi dieci minuti dalla rete di Haaland. Salah al 69′ capitalizza la prima occasione offensive della ripresa: l’egiziano fredda Stankovic di testa, ricevendo dalla destra un assist di Firmino.

Negli ultimi venti minuti le due compagini iniziano a percepire la stanchezza, ma l’adrenalina rimane a mille; il Liverpool controlla sempre di più il possesso palla non concedendo più ripartenze al Salisburgo. Finisce 4-3, una partita semplicemente eccezionale.

LIVERPOOL (4-3-3): Adrian; Alexander-Arnold, Gomez, Van Dijk, Robertson; Henderson (Milner, 62′), Fabinho, Wijnaldum (Origi, 64′); Salah (Keita, 91′), Firmino, Mané. All: Klopp

SALISBURGO (4-4-2): Stankovic; Kristensen, Onguené, Wober, Ulmer; Minamino, Mwepu, Junuzovic (Ashimeru, 79′), Szoboszlai (Okugawa, 71′); Daka (Haaland, 57′), Hwang. All: Marsch

RETI: Manè (9’), Robertson (25’), Salah (36′, 69′), Hwang (36′), Minamino (56′), Haaland (60′)

AMMONITI: Fabinho (L)

ARBITRO: Ekberg

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

- A word from our sponsors -

spot_img

Most Popular

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More from Author

Venezia vs Cagliari: pronostico e possibili formazioni

Domenica 22 maggio alle ore 21 si affrontano allo stadio Penzo...

Torino vs Roma 0-3: comunque vada in Europa

Termina il match delle ore 20.45 allo stadio Olimpico di Torino...

WRC, Rally Portogallo: la caduta degli dei nella Leg 1

Il WRC riprende la sua stagione con il Leg 1 del...

SBK 2022: le prove libere del Portogallo

Dall'Olanda al Portogallo (con un mese di pausa incluso nel prezzo)...

- A word from our sponsors -

spot_img

Read Now

Venezia vs Cagliari: pronostico e possibili formazioni

Domenica 22 maggio alle ore 21 si affrontano allo stadio Penzo Venezia vs Cagliari. I sardi si giocano l'ultima chance salvezza all'ultima di campionato contro i lagunari già retrocessi. Venezia vs Cagliari: da dove iniziamo Venezia Matematicamente retrocesso in B, la squadra di Soncin viene dal pareggio all'Olimpico contro...

Torino vs Roma 0-3: comunque vada in Europa

Termina il match delle ore 20.45 allo stadio Olimpico di Torino tra Torino vs Roma 0-3. I giallorossi centrano nell'ultima partita l'obbiettivo Europa e possono preparare al meglio e senza troppi pensieri la finale a Tirana. Torino vs Roma 0-3: Tammy tre punti Un match delicato nel...

WRC, Rally Portogallo: la caduta degli dei nella Leg 1

Il WRC riprende la sua stagione con il Leg 1 del Rally del Portogallo, quarto round della stagione 2022. E si ripropone la sfida tra i due Sebastien più veloci del mondo, Loeb ed Ogier. I due francesi campionissimi sono protagonisti anche sui polverosi sterrati lusitani...ma non...

SBK 2022: le prove libere del Portogallo

Dall'Olanda al Portogallo (con un mese di pausa incluso nel prezzo) con prove libere: è l'offerta del venerdì del mondiale SBK 2022. Il circuito dell'Estoril ospita le derivate di serie per il terzo round stagionale. Il resoconto di questa prima giornata è il dominio del colore blu,...

Tredicesima tappa Giro d’Italia 2022: terzo squillo di Demare

Terza vittoria in questa edizione della corsa rosa per Arnaud Demare che si è imposto nella tredicesima tappa Giro d'Italia 2022, da Sanremo a Cuneo di 150 km. Il francese della Groupama-FDJ, e attuale maglia ciclamino, ha preceduto in volata Cavendish e Gaviria. Sempre in maglia rosa...

Marco Rose non è più l’allenatore del Borussia Dortmund

Colpo di scena in Bundesliga. A sorpresa, il Borussia Dortmund ha comunicato ufficialmente l'esonero del tecnico, Marco Rose, dopo solo un anno dal suo arrivo. Nei prossimi giorni verrà comunicato il nome del successore, ma fonti vicino al club parlano con insistenza di un ritorno dell'attuale direttore...

Avanti con Gasperini, l’Atalanta ha scelto per la permanenza

Non sono stati mesi facili per i bergamaschi. Il crollo verticale della squadra nella seconda fase della stagione aveva fatto sorgere diversi dubbi sul progetto atalantino. Tuttavia l'Atalanta ha scelto: si va avanti con Gasperini. Rinnovata dunque la fiducia al tecnico piemontese. Avanti con Gasperini: decisione...

Indianapolis 500, PL3: Sato ritorna al top

Le PL3 della Indianapolis 500 parlano ancora giapponese. Su una pista soleggiata e asciutta, Takuma Sato s'issa di nuovo in cima alla classifica dei tempi, ma occorre fare dei distinguo. Il Chip Ganassi Racing sembra in forma, il Team Penske si nasconde. Si sente già odor di...

F1: Il Circuito de Catalunya, Spagna, es muy dificil!

Il circuito di Catalogna è un tracciato per competizioni a una ventina di chilometri a nord-est di Barcellona. Fiore all'occhiello del capoluogo catalano, l'impianto venne inaugurato per i Giochi Olimpici del 1992.  È la sede del Gran premio di Spagna. Un tracciato molto complesso, la cui caratteristica predominante è la bontà...

Gara 3 playoff Basket: Milano e Bologna prime semifinaliste

Sono Olimpia Milano e Virtus Bologna le prime semifinaliste dopo gara 3 playoff Basket Serie A. I meneghini passeggia sul campo di Reggio Emilia (89-59), mentre i campioni d'Italia passano a Pesaro per 75-55. Più equilibrata la sfida tra Venezia e Tortona, con quest'ultimi che espugna la...

Lazio-Hellas Verona: pronostico e possibili formazioni

Già garantito un posto europeo dopo gli eventi di questa settimana, la Lazio può rilassarsi e godersi l'ultima partita della sua campagna di Serie A, dato che sabato 21 maggio accoglierà l'Hellas Verona allo Stadio Olimpico. I biancocelesti hanno segnato un pareggio nel finale a Torino per...

Il futuro di Odriozola è in bilico, la Fiorentina pensa a Bellanova

Con il futuro di Odriozola tutto da decifrare, la Fiorentina sta valutando Bellanova del Cagliari come possibile sostituto per il terzino spagnolo. L'ex giocatore del Pescara sarebbe un profilo molto gradito da Vincenzo Italiano. Quale sarà il futuro di Odriozola? La situazione dello spagnolo è alquanto complicata. Le...