Esulta il Manchester City. Il TAS, Tribunale per l’arbitrato dello.sport di.Losanna, ha riammesso i Citiziens nelle coppe europee dopo che lo scorso febbraio erano stati esclusi per due anni dall’Uefa per violazione delle norme del fair-play finanziario. Anche l’ammenda, inizialmente fissata a 30 milioni di euro, è stata ridotta a 10 milioni.

Il tribunale svizzero non ha individuato irregolarità nei contratti di sponsorizzazione stipulati dal.club con società riconducibili alla proprietà araba. Le violazioni individuate dall’Uefa non sono state provate oppure cadute in prescrizione.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20