UDINE, ITALY - DECEMBER 07: Piotr Zielinski of SSC Napoli celebrates after scoring the 1-1 goal during the Serie A match between Udinese Calcio and SSC Napoli at Stadio Friuli on December 7, 2019 in Udine, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Sembra una crisi senza fine per il Napoli di Ancelotti che non vince in campionato dal 19 Ottobre, ossia da ben 7 gare. I partenopei agguantano il pari nel finale con Zielisnki dopo che l’Udinese si era portata avanti nel primo tempo con un bel gol di Lasagna.

Primo tempo – I primi 45’ minuti sono all’insegna della noia: ritmi lenti, blandi, e con zero occasioni. Il Napoli fa circolare palla con lentezza assoluta e ciò giova all’Udinese che si difende in massa nella propria trequarti con estrema facilità. Insigne e Callejon non trovano lo spunto per innescare Lozano e Mertens che sembrano estranei alla manovra e non ricevono palloni. Il Napoli però soffre dietro ed al 32’ Fofana dalla propria area parte senza trovare ostacoli e trova un filtrante eccezionale per Lasagna che beffa Meret e porta in vantaggio i friulani. Rivedendo le immagini appare imbarazzante la disposizione difensiva partenopea. La reazione azzurra è tutta nel cross velenoso di Mario Rui e nel tiro alto di Zielinski, ma che portano ad un nulla di fatto. Si va all’intervallo con l’Udinese meritatamente in vantaggio.

Nella ripresa non si vede Insigne, uscito per far posto a Llorente. Il Napoli trova una reazione di orgoglio e monopolizza a livello territoriale e di possesso la gara. L’assalto iniziale vede Fabian Ruiz vicino al gol due volte. Al 60’ grossa occasione per Llorente il cui tiro a botta sicura viene respinto da Ekong. Il Napoli trova il pareggio con Zielinski al 69’ beffa Musso con un tiro a giro sul secondo palo. I partenopei cercano il gol vittoria prima con Mertens, il cui tiro però esce di poco a lato. Poi ci prova Llorente, che servito da Di Lorenzo sull’out di destra, si ritrova a staccare di testa in assoluta libertà ma non riesce a dare forza al pallone che viene consegnato tra le braccia di Musso. L’ultima occasione è al 90’ per Younes il cui tiro deviato esce di pochissimo. 

Ancelotti viene confermato dalla società e rimane al comando della squadra. Il tecnico non pensa alle dimissioni, convinto di poter portare gli azzurri fuori dalla crisi.

UDINESE NAPOLI 1-1

32′ Lasagna (U), 69′ Zielinski (N)

UDINESE (3-5-2): Musso; De Maio, Ekong, Nuytinck; Ter Avest (74′ Pussetto), Fofana, Mandragora, De Paul (84′ Barak), Larsen; Lasagna (89′ Becao), Okaka. All. Gotti

NAPOLI (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Ruiz, Zielinski, Insigne (46′ Llorente); Mertens, Lozano (62′ Younes). All. Ancelotti

AmmonitiDe Paul (U), Mertens (N), Callejon (N), Fofana (U), Okaka (U), Mario Rui (N)

EspulsoMaksimovic (N) dalla panchina per proteste al 79′

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20