Juventus Cristiano Ronaldo scores the goal (2-1) during the Italian Serie A soccer match Juventus FC vs Parma Calcio at the Allianz stadium in Turin, Italy, 19 January 2020 ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO

Mentre il calcio europeo si interroga sulla possibilità di ridurre lo stipendio ai giocatori, in Serie B c’è chi alza la voce mostrandosi fortemente contrario. È il portiere del Cittadella, Alberto Paleari, che a Rigorosomente Cittadella, tuona: ” Non siamo tutti Cristiano Ronaldo. Se si tratta di ritardare gli stipendi di un mese o di riceverne uno doppio, direi di sì senza problemi. Ma se si trattasse di spalmarmi lo stipendio allora direi di no”.

Poi aggiunge: ” Non siamo come CR7 che se gli tolgono due mesi di stipendio non va in difficoltà. Se li tolgono a noi, viene a bussarci il padrone di casa a chiederci l’affitto. Credo che servano due pesi e due misure”.

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.