Roberto Occhiuzzi e Andrea Sottil hanno parlato ai microfoni nel post gara di Cosenza-Ascoli. Il match è finito 2-1 per i padroni di casa grazie alle reti di Tremolada e Konè. Per gli ospiti ha segnato Quaranta.

Cosa ha dichiarato Occhiuzzi?

Il tecnico dei calabresi ha commentato la vittoria contro l’Ascoli nel post partita.
Si tratta di un piccolo tassello verso la salvezza, ma dobbiamo guardare gara dopo gara. Abbiamo già testa alla Cremonese. La gara di oggi fa già parte del passato, dobbiamo guardare subito alla prossima partita. Questo gruppo ha una grande anima. Noi lavoriamo tanto, due ore al giorno, a volte pure di più. Il lavoro per me determina tutto. Dobbiamo andare avanti con questa testa e questo cuore. Oggi era più giusto avvolgere maggiormente la manovra. La squadra ha fatto bene in entrambe le fasi, così come in termini di palleggio e determinazione“.

Sottil nel post gara di Cosenza-Ascoli

Anche il tecnico dell’Ascoli ha commentato la deludente gara dei suoi giocatori.
Abbiamo disputato un brutto primo tempo, siamo partiti molli, a livello collettivo non riuscivamo a fare quello che avevamo preparato. Abbiamo avuto la fortuna di andare in vantaggio, avremmo potuto chiudere il primo tempo sullo 0-1 e invece il Cosenza ha pareggiato su rigore. Dispiace per il contatto in area perché avremmo potuto andare a riposo in vantaggio e con una maggiore serenità a livello psicologico. Poi l’1-2 ci ha tagliato le gambe, potevamo essere più lucidi, è stato un gol preso su contrasti persi. Probabilmente siamo incappati in una giornata no, mi meraviglio perché ci eravamo preparati bene. La verità è che, quando perdi tanti duelli come abbiamo fatto oggi, diventa difficile vincere la partita; a livello generale non siamo stati la squadra di sempre, compatta e aggressiva“.

Cosenza-Ascoli 2-1: scatto salvezza per i calabresi

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20