Alessio Dionisi e Riccardo Bocchini hanno parlato ai microfoni nel post gara di Empoli-Salernitana. La gara è finita 5-0 in favore dei toscani.

Cosa ha detto Dionisi?

Soddisfatto il tecnico dell’Empoli dopo l’ottima prova contro la Salernitana, che però mette in guardia i suoi giocatori: “Bisogna fare i complimenti a ciascuno dei calciatori che è sceso in campo, ma guai a pensare di essere già stati promossi. Sarà sempre più complicato da qui in avanti. La qualità c’è, ma il campionato è ancora molto lungo. Sono convinto che anche chi è rimasto fuori avrebbe fatto la differenza“. Poi ha aggiunto che “nessuno pensava potessimo disputare questo campionato, ma nulla accade per caso. Affronteremo il Lecce che, per organico, è la più autorevole candidata per il salto di categoria. Oggi, però, c’è un gruppo che merita grande rispetto e considerazione“. Infine ha concluso dicendo che è un grande dispiacere non avere il pubblico al proprio fianco.

Brocchini nel post gara di Empoli-Salernitana

Delusione in casa salernitana dopo l’incredibile tracollo nella gara. Brocchini fa mea culpa: “Anzitutto ci teniamo a chiedere scusa a tutta la città di Salerno, rappresento il sentimento di una squadra che è consapevole di aver sbagliato tutto dall’inizio alla fine. Col Pordenone, appena due settimane fa, siamo stati battaglieri anche in 9 contro undici, non ha senso analizzare quello che è stato in passato ma preferiamo concentrarci sul presente. Al posto di parlare di tracollo preferirei che ci si fermasse tutti a riflettere“. Poi ha proseguito: “Non mi sento di fare un’analisi su uno o due giocatori. Purtroppo non si può dare la colpa ad una singola scelta. Tutti devono assumersi responsabilità, se gli anelli della catena iniziano a cedere a cospetto di un avversario così forte diventa impossibile recuperare“. Infine ha concluso la conferenza stampa dicendo che la gara è stata senso unico, chiedendo ancora scusa alla tifoseria.

Empoli-Salernitana

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20