fbpx

Il punto sulla Championship 2022-23, chi sale in Premier?

Date:

La Championship, l’equivalente inglese della nostra serie B, ha negli anni conservato, anzi, ampliato il suo fascino di campionato combattuto, molto fisico ma spettacolare, con squadre di grande tradizione e blasone che vi partecipano. Infatti, è il campionato di seconda divisione più ricco d’Europa ed il settimo tra tutti i tornei del vecchio continente: attrae investitori e televisioni, ed è trasmesso dalle pay tv di tutta Europa. Difficile considerarla una serie B quando militano squadre storiche come Queen’s Park Rangers, Watford, Sheffield Utd, Blackburn, West Brom, Sunderland, per citarne qualcuno.

In questa stagione, sembra avviato alla conquista del titolo il Burnley, retrocesso l’anno scorso all’ultima giornata, perdendo in casa contro il Newcastle, dopo una sfida salvezza all’ultimo sangue contro un’altra squadra storica inglese, il Leeds Utd. Dopo 26 giornate, ha già 14 punti di vantaggio sul Blackburn terzo in classifica. Segue, al secondo posto con 5 punti da recuperare, lo Sheffield Utd: le due squadre allenate da Kompany e Heckingbottom sognano dunque la Premier League, e salvo clamorose sorprese, hanno tutte le carte in regola per fare il salto di categoria.

Bagarre invece in zona playoff: dal Blackburn allo Swansea ci sono ben 13 squadre in 7 punti, tutto può veramente succedere in un campionato così equilibrato. Blackburn e Watford sembrano avere qualche chance in più, questi ultimi retrocessi l’anno scorso sicuramente hanno una rosa più attrezzata delle altre, con i giovani attaccanti emergenti Joao Pedro, brasiliano, e il senegalese Ismaila Sarr, che formano una temibile coppia gol.

Anche il Middlesbrough, con il suo bomber Akpom, autore di 13 reti finora in campionato, vuol dire la sua, ed insieme al West Brom, è una delle squadre più in forma del momento. Il boro, uno dei fondatori della Premier League nel 1992, fino al decennio scorso militava stabilmente nella massima divisione inglese, da cui manca oramai da 6 anni, e l’obiettivo del club è di conquistare la promozione e tornare ai fasti di un tempo: nel palmares vanta una finale di Europa League nel 2006, persa con il Siviglia.

Il Norwich è invece la grande delusione di questa stagione, specialista in promozioni e successive retrocessioni, un classico negli ultimi anni. Attardato in classifica, si giocherà le sue chance ai playoff.

I bookmakers che si occupano delle quote calcio della Championship danno dunque per favoriti per la promozione il Burnley a 1,40, lo Sheffield Utd a 3,75. E non poteva essere diversamente, ad oggi!

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

I migliori giochi di volley: molti di più di quanti ne conoscevi

Il mondo dei giochi on line è estremamente vario....

SMI evento solidale per uno sport inclusivo

Arriva SMI, progetto solidale per uno sport inclusivo con...

Milan vs Inter 0-3 i rossoneri ne escono demoliti

Termina il match delle ore 20.45 tra Milan vs...

I migliori tennisti degli Australian Open all time e favoriti del 2023

Sono pronte le quote Australian Open 2023 per il...