fbpx
Settembre23 , 2021

Il surf cavalca per la prima volta l’onda olimpionica

Related

Cagliari – Empoli 0-2: i toscani conquistano la Sardegna Arena

Il Cagliari di Mazzarri, dopo il punto all'Olimpico, frena...

Milan-Venezia 2-0: Diaz apre, Hernandez chiude la pratica

Milan-Venezia 2-0 dopo i novanta minuti regolamentari. I rossoneri...

La Juve soffre, ma torna a vincere!

Gara matta all'Alberto Picco di La Spezia. La Juve...

Bagnaia protagonista dei test di Misano

Il Gran Premio di MotoGP di Misano è terminato...

Share

Conto alla rovescia terminato per le Olimpiadi di Tokyo 2021. Rinviate l’anno scorso, causa covid, si accingono alla cerimonia di apertura stanotte, 23 luglio, italiana. Il surf cavalca per la prima volta l’onda del programma a cinque cerchi. Uno sport che non vanta il podio della notorietà tra quelli sicuramente più conosciuti ma che incuriosisce ugualmente molte persone. Le gare in vedremo per la prima volta il surf che cavalca le onde di Tokyo 2020 inizieranno nella notte italiana tra il 24 ed il 25 luglio quando si svolgeranno i primi due round. Round inaugurale e round di ripescaggio seguiti nella notte successiva dal terzo round e dalle prime eliminazioni. Nella notte tra il 26 ed il 27 luglio avranno invece luogo i quarti di finali e le semifinali seguite a ruota nella serata successiva delle finali e premiazioni.

Un pò di chiarezza per gli sconosciuti al mondo del surf 

Ma facciamo un pò di chiarezza per i neofiti del surf. Le gare saranno organizzate in sessioni, ed ogni sessione oscillerà tra i 20 ed i 25 minuti di durata. Eccoci alla parte più complicata: nel primo turno ci saranno cinque heat, ovverosia cinque “batterie” dove, in ognuna di queste, quattro atleti si sfideranno contemporaneamente. I migliori due di ogni heat passeranno immediatamente al terzo turno, gli altri due invece andranno al secondo turno. Il secondo turno sarà invece organizzato in due heat da cinque atleti, solo i primi tre di ognuna heat raggiungeranno gli altri già selezionati nelle sessioni precedenti al terzo turno. Gli ultimi due saranno invece eliminati. Nel terzo turno le heat vedranno una sfida testa a testa con due atleti per volta, chi vincerà passerà al turno successivo, chi perderà verrà eliminato. Seguiranno poi i quarti di finale, semifinali e finali. 


Tutte le gare di Tokyo 2020


Regole di gioco 

Ma come si deciderà il turno per la solcata dell’onda? Come verranno assegnati i punteggi? Il diritto di precedenza all’onda lo otterrà l’atleta che si troverà più vicino alla cresta dell’onda. Qualsiasi drop-in (interferenze degli altri atleti sulla precedenza del surfista già in azione) potrà portare ad una penalità o ad una sottrazione di punti. L’assegnazione dei punti invece avverrà tramite una giuria che attribuirà ad ogni atleta un punteggio da 1 a 10, giudicando le performance dei surfisti di onda in onda. La difficoltà delle evoluzioni, la velocità, la potenza od il flusso di ogni surfata saranno decisive nell’attribuzione dei voti. 

Gli atleti acquisiscono il pass per Tokyo 

Le varie gare di surf femminile e maschile si svolgeranno vicino a Chiba, precisamente sulle acque oceaniche di Shidashita Beach che dista 60 km da Tokyo. A solcare le onde giapponesi ci saranno 40 atleti suddivisi in 20 uomini e 20 donne. I surfisti in gara hanno percorso diverse e lunghe strade per ottenere il pass per Tokyo. Chi ha raggiunto il luogo olimpionico tramite i Mondiali ISA tenuti qualche settimana fa, chi tra gli stessi Mondiali del 2019, altri giungono dai Lima 2019 Pan American games, altri ancora dal ranking nel Championship Tour 2019. 

Un surfista azzurro tra gli atleti olimpionici 

In un regolamento che prevede la partecipazione di massimo due atleti per categoria per ogni nazione, spicca il nome (almeno per noi) dell’atleta azzurro Leonardo Fioravanti. Sarà lui che porterà l’Italia sul surf che cavalca per la prima volta l’onda di Tokyo. L’italiano acquisisce il pass per la strada incerta dei Mondiali ISA a El Salvador dove era stato inserito tra le riserve. Per il mancato recupero dall’infortunio al ginocchio di Jordy Smith però Fioravanti vola direttamente a Shidashita Beach per portare alta, tra le onde, la bandiera italiana. Fra l’altro tra le nuove riserve in ambito olimpionico leggiamo un altro nome italiano: Angelo Bonomelli. 

Abbiano inizio le gare

Pronti dunque per le heat del primo turno: il giovane 24enne Fioravanti scenderà in acqua contro il brasiliano Italo Ferreira, il giapponese Hiroto Ohhara e l’argentino Leandro Usuna. Nell’altra categoria si vedrà invece Carissa Moore (USA) contro Teresa Bonvalot (Portogallo), Daniella Rosas (Perù) e Dominic Barona (Ecuador). Non rimane altro che sedersi e tifare al “che vinca il migliore”. Let’s go!

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20