Italia – Olanda che si è giocata ieri sera, 14 ottobre, a Bergamo, non è finita come tutti avrebbero desiderato. Gli Azzurri di Mancini hanno infatti ottenuto un pareggio che ha lasciato un po’ di amaro in bocca. Non solo perchè sono stati i primi, grazie al gol di Pellegrini, a passare in vantaggio, ma anche perchè sono state diverse le occasioni di raddoppio che non sono andate a buon fine. Immobile è stato protagonista della serata in questo senso: l’attaccante laziale si è avvicinato più di una volta alla rete che però non ha mai gonfiato.

Immobile è stato criticato duramente dopo Italia – Olanda di ieri sera

Immobile – Italia: quante occasioni sprecate

Ciro Immobile è uno dei giocatori su cui Roberto Mancini fa affidamento. Il bomber di Torre Annunziata è uno dei profili più interessanti del nostro campionato di calcio. Lo scorso anno ha vinto la Scarpa d’Oro ed è spesso citato fra i migliori attaccanti. Sembra però che con la sua Italia proprio non riesca ad esultare. Immobile costruisce molto spesso azioni pericolose per gli avversari, invade addirittura l’area piccola ma poi al momento decisivo non infila la palla in rete.

Ciro Immobile con la maglia dell’Italia

I motivi per cui ciò accade, potrebbero essere i più disparati, anche se molti pensano si tratti di sfortuna. Immobile è adorato dai tifosi biancocelesti che lo hanno supportato e lo continuano a supportare in campo e anche fuori, ma anche i fan del calcio in generale difendono l’attaccante che in Nazionale è spesso additato come colui che si avvicina al gol ma non conclude.

Mancini e Florenzi difendono l’attaccante dalle critiche

Ciro Immobile per difendersi dalle critiche, ha caricato sul proprio profilo Instagram una frase che recita: “Corri quando puoi, cammina quando devi, striscia se serve, ma non mollare mai” , pensiero di Dean Karnazes, ultra – maratoneta. Dopo essere finito nel mirino delle critiche, il giocatore non ha resistito e ha risposto quindi con questa breve citazione a chi spende parole al veleno nei suoi confronti. Il CT Mancini e il compagno e amico Alessandro Florenzi hanno difeso Immobile nel post – partita.

Mancini e Florenzi nel post – partita, hanno difeso Immobile

L’allenatore si è espresso in questo modo: “Capita. Gli attaccanti hanno momenti in cui fanno tanti gol, altri in cui sbagliano. Se li sarà tenuti per le prossime due partite, in cui dovremmo vincere”. Florenzi ha invece detto: “Ciro ha segnato 36 gol nello scorso anno, ha vinto la Scarpa d’Oro, ma ne parliamo come se fosse un giocatore normale. In Italia lo trattiamo come l’ultimo dei Mohicani mentre Lewandowski è santificato in patria. Merita un atteggiamento diverso. Dovrebbe essere un eroe nazionale”.

Anche su Twitter sono apparsi moltissimi “cinguettii” di tifosi e non, che non ci stanno ad assistere all’attacco di un talento come Immobile.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20