imsa 2021 mid ohio

Dopo una pausa di ben due mesi, la serie IMSA Weathertech riprende nel fine settimana la sua campagna 2021, con la gara sprint di Mid Ohio. La corsa di 2 ore e 45 minuti è un testa a testa tra il Wayne Taylor Racing e l’Action Express, che si contendono la vittoria dell’assoluta e della classe DPi a colpi di…consumi. Alla fine la spunta il primo sul secondo, con Ricky Taylor e Filipe Albuquerque che battono il duo brasiliano di Felipe Nasr e Pipo Derani. Chiude il podio la Mazda di Oliver Jarvis e Harry Thincknell, autori della pole position. In LMP3 trionfa la Riley Motorsport con Gar Robinson e l’ufficiale Mercedes GT Felipe Fraga. La classe GTD è dominata dalla BMW del Turner Motorsport, con Bill Auberlen e Robby Foley.


24 ore di Daytona 2021: Acura e Taylor in trionfo

12 ore di Sebring: Cadillac alla marsigliese


IMSA 2021, Mid Ohio: come va la gara dei prototipi?

La Mazda scatta dalla pole position, ma fin da subito mostra di non avere il passo per vincere. La lotta per la vittoria è un affare a due tra la Acura di Taylor e la Cadillac di Action Express, sempre vicine tra loro. La chiave di volta è l’unica full course yellow di tutta la gara, causata dal contatto tra due Porsche GTD. Al restart, Ricky Taylor sorpassa Felipe Nasr strappandogli la prima posizione, dopodiché tutte le DPi entrano in fuel saving per evitare una sosta in più. Ciò impedisce a Nasr di ritentare l’attacco su Taylor, nonostante la Acura sia a tiro. Al traguardo, Ricky batte il brasiliano ex F1 di appena tre decimi! La Mazda mantiene il terzo posto, precedendo la Cadillac JDC di Loic Duval e Tristan Vautier. Dietro di loro, il Michael Shank Racing ed il team di Ganassi non capitalizzano il gioco dei consumi, e devono effettuare uno Splash&Go. La Caddy di Kevin Magnussen e Renger Van Der Zande precede la Acura di Olivier Pla e Dane Cameron, in quinta e sesta piazza rispettivamente.

La gara della LMP3 è molto più lineare. Fin dalla partenza, Robinson e Fraga hanno un ritmo insostenibile per chiunque, che gli consente di dominare dall’inizio alla fine. Rasmus Lindh e Dan Goldburg portano la Ligier numero 38 al secondo posto, distanziata di più di tre secondi dai leader. La seconda vettura Riley, la 91 di Jim Cox e Dylan Murry, eredita la terza posizione dalla CORE Autosport, finita in testacoda a mezz’ora dalla fine. Si segnala il debutto di Andretti Autosport, scuderia nota per i suoi successi in IndyCar. Tristan Herbert e Jarett Andretti (figlio del compianto John Andretti) sono costretti al ritiro per un imprecisato problema tecnico.

La gara della GTD

A Mid Ohio nel terzo appuntamento IMSA 2021 manca la GT Le Mans, la cui presenza qui non è prevista. L’unica classe Gran Turismo presente è la GTD, che vede il dominio incontrastato del Turner Motorsports. Robby Foley e Bill Auberlen sono intoccabili per quasi tutta la gara, mantenendo saldamente il controllo delle operazioni. Al via, l’unica vettura a dare fastidio alla M6 GT3 è la Leuxs RC-F di Aaron Telitz e Jack Hawksworth, poi costretta al ritiro con una sospensione KO. Di lì in poi è tutta discesa per Auberlen e Foley, capaci anche di contrastare eventuali attacchi nell’unico periodo di caution della gara. L’altra Lexus di Frankie Montecalvo e Zach Veach provano a sfidare la Bimmer, ma devono accontentarsi della seconda posizione, e per di più con distacco. Chiudono il podio Bryan Sellers e Madison Snow, con la Lamborghini Huracan GT3 del Paul Miller Racing.


Classifica di gara


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20