fbpx
Novembre30 , 2021

IndyCar 2022: nuove qualifiche in arrivo

Related

Casey Stoner e il ritorno nel paddock

Casey Stoner e il ritorno nel paddock: sì perché...

Miguel Oliveira: il racconto di una stagione altalenante

L'incidente a Spielberg che ha rovinato tutto. Dai sogni...

Quartararo e il rinnovo che tarda ad arrivare: parla Jarvis

La stagione 2021 di MotoGP, si è conclusa da...

Max Verstappen: motore nuovo si o no?

Motore nuovo o non motore nuovo: questo è il...

Share

La IndyCar formato 2022 avrà, forse, qualifiche differenti. Nei prossimi giorni la serie americana organizzerà il consueto meeting con team e piloti, per fare il punto della situazione. Il presidente del campionato Jay Frye ha anticipato al sito di Racer che proporrà un nuovo format per le prove ufficiali, che sarà sempre in stile knockout ma con diversi aggiustamenti. L’obiettivo è di evitare sessioni troppo affollate, una necessità dettata dal numero maggiore di vetture previsto per il prossimo anno.

IndyCar: come saranno le qualifiche nel 2022?

A Racer Frye ha anticipato la proposta che verrà presentata ai team. Attualmente, la qualifica si compone di due sessioni, con due gruppi separati. I primi sei accedono alla sessione finale, denominata Fast Six. Fa eccezione la 500 miglia di Indianapolis, la quale mantiene il suo formato originale (Pole Day e Bump Day) con l’aggiunta della Fast Six. La prossima stagione la IndyCar prevede un numero di vetture in pista superiore a quello di quest’anno, con almeno 26 o 27 vetture in pista. Per questo motivo, si sta pensando di aumentare i gruppi di qualifica da due a tre, con nove vetture per volta. I nove piloti più veloci accedono alla sessione che vale la pole, che da Fast Six cambierà nome in Fast Nine. L’obiettivo di queste modifiche è di evitare il più possibile l’affollamento delle piste in ogni turno, con conseguenti polemiche sul traffico e su situazioni potenzialmente pericolose. Un ulteriore vantaggio è quello di allineare le prove ufficiali di tutte le gare con quello di Indianapolis, che già integra la Fast Nine. Questa e altre novità e precisazioni saranno oggetto del meeting della IndyCar con gli addetti ai lavori, che inizierà nei prossimi giorni. La stagione 2022 della serie americana partirà il 27 febbraio, sul tracciato cittadino di St. Petersburg, Florida.


IndyCar, calendario 2022: la carica delle 17


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20