inter-fiorentina

Stasera 26 Settembre alle ore 20:45 nello Stadio Giuseppe Meazza (San Siro) si è disputata la partita Inter-Fiorentina.

Il risultato finale ha premiato l’Inter, che non si è fatta intimorire per nulla dallo strapotere della Fiorentina.

La Fiorentina ha giocato in modo perfetto, Rybery stasera è stato straordinario, ma non è bastato per portare a casa il risultato.

La partita comunque è stata spettacolare per gli occhi, mai banale e piena di colpi di scena improvvisi.

Leggi anche: Caldirola bomber, Letizia gol e Sampdoria ribaltata

Inter-Fiorentina: Formazioni

Inter (3-4-1-2)Handanovic; D’Ambrosio, Bastoni, Kolarov; Young, Barella, Brozovic, Perisic; Eriksen; Lautaro, Lukaku.

Fiorentina (3-5-2)Dragowski; Milenkovic, Ceccherini, Caceres; Chiesa, Bonaventura, Amrabat, Castrovilli, Biraghi; Ribery, Kouamé.

Primo Tempo

La Fiorentina è partita subito alla grande, l’Inter invece ha subito i viola e poi mano a mano nel corso della partita è cresciuta.

Nel 3 minuto arriva inaspettato il primo gol della Fiorentina, cross di Biraghi dalla sinistra, rimpallo di Kouamé con Bonaventura che gli restituisce il pallone per il più facile dei tap-in. 

Al 11 minuto ci prova Perisic di testa: palla alta sopra la traversa.

Nel 17 minuto Handanovic salva su Kouame, magia di Ribery che trova in profondità il livoriano, vicino al bis che però è negato in uscita dal portiere dell’Inter.

Al 18 minuto arriva il calcio di rigore per l’Inter,  Lukaku trova Lautaro che controlla e si aggiusta il destro.

Contatto tra il Toro e Caceres, ammonito nell’occasione nonostante il tocco sul pallone.

Episodio sul quale è in corso la verifica del Var: al 20 minuto l’arbitro Calvarese cambia la sua decisione: niente penalty né cartellino giallo per Caceres.

Nel 21 minuto ci prova Lukaku: murato.

Al 41 minuto Ancora Kouamé, Castrovilli sfonda per vie centrali e serve l’ivoriano, disturbato al momento del tiro da Young. 

Nel 44 minuto Perisic anticipa Chiesa: palla alta.

Al 47 minuto arriva il pareggio dell’Inter, Lautaro Martinez segna un gran gol.

Il primo Tempo finisce 1-1, un pareggio inseguito da parte dell’Inter.

Vedremo se nel secondo tempo quale delle due squadre vorrà emergere per puntare alla vittoria.

Secondo Tempo

Il secondo tempo è stato pieno di emozioni da una parte e dall’altra, non c’è stato un attimo di respiro.

Nel 49 minuto c’è una deviazione aerea di Lukaku sul cross di Barella, non possono arrivarci né Lautaro né Perisic.

Al 52 minuto arriva il secondo gol dell’Inter, ancora a segno Lautaro Martinez.

Nel 57 minuto arriva la risposta pronta della Fiorentina, Castrovilli e Ribery sono bravissimi a scambiare.

Il francese vede l’inserimento del numero 10 viola, che trova il diagonale vincente per il pareggio della Fiorentina.

Al 61 minuto occasione Inter che spreca tutto con l’ottima posizione di Perisic.

Nel 63 minuto arriva il terzo gol della Fiorentina, altro assist di un maestoso Ribery, che stavolta serve Chiesa sulla corsa: tocco sotto sul’uscita di Handanovic e tripletta completata.

Al 69 minuto insiste l’Inter con Lautaro, nessun problema per Dragowski sulla botta dell’argentino.

Nel 72 minuto c’è la deviazione fondamentale del portiere viola sul tiro a botta sicura di Lukaku.

Al 73 minuto altra parata di Dragowski su Barella che colpisce dalla distanza.

Nel 81 minuto Vlahovic spreca una nuova occasione per la Fiorentina, terzo assist magistrale di Ribery, e calcia sul lato esterno.

Al 83 minuto finisce la partita per lo straordinario Ribery, dentro entra Cutrone.

Nel 87 minuto arriva il pareggio dell’Inter, tap-in di Lukaku sull’assist di Hakimi.

Al 87 minuto arriva il quarto gol dell’Inter con D’Ambrosio.

Nel 90 sono stati dati quattro minuti di recupero, la partita poi finisce con la vittoria dell’Inter per 4-3.

 

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20