Inter – Lazio 0-1, decide Milinkovic

La squadra di Spalletti non riesce a vincere a San Siro contro i biancocelesti pur dominando una partita orfana di una vera punta, mercoledì a Marassi servono i tre punti con il ritorno di Icardi per blindare il terzo posto

Nel posticipo della XXIX giornata di Serie A l’Inter ospita la Lazio a San Siro, i biancocelesti sono reduci da tre risultati utili consecutivi e vogliono continuare a fare punti per avvicinarsi all’europa che conta ma d’altro canto i padroni di casa vogliono blindare il terzo posto approfittando della sconfitta del Milan.

Clima apparentemente disteso a San Siro con la curva Nord nerazzurra che omaggia il trentennale del gemellaggio con la tifoseria laziale, pronti via e la squadra di Spalletti prende subito in mano il pallino del gioco iniziando ad attaccare con le incursioni di Vecino ma al 13′ sono i biancocelesti a portarsi in vantaggio grazie all’unica azione in contropiede della partita finalizzata dal colpo di testa di Milinkovic Savic su assist di Luis Alberto.

Fulmine a ciel sereno per i nerazzurri che però continuano a mantenere il possesso palla cercando di infilare la retroguardia avversaria con continui aggiramenti, Inzaghi perde Correa al 27′ per infortunio ma il copione non cambia con gli ospiti tutti coperti nella propria metà campo pronti a ripartire in contropiede; nel finale di primo tempo l’occasione più grossa capita sui piedi dell’ex Keita ma il suo diagonale mancino viene respinto in angolo da Strakosha, pochi minuti prima i padroni di casa erano arrivati al gol battendo una punizione veloce senza però il fischio dell’arbitro che annulla tutto.

Si va all’intervallo sul risultato di 0-1, nella ripresa è ancora l’Inter a fare la partita e a mantenere un possesso palla continuo ma per la maggior parte sterile senza riuscire a trafiggere la difesa avversaria; Spalletti prova a dare la scossa inserendo Nainggolan e Candreva per Borja Valero e Politano ma i nerazzurri faticano a trovare gli spazi giusti e ad arrivare sulla trequarti avversaria nella condizione di essere pericolosi, la Lazio si affaccia in avanti con il nuovo entrato Caicedo che al 55′ spreca a tu per tu con Handanovic nell’unica vera occasione della partita poi Inzaghi pensa a difendere il minimo vantaggio inserendo Parolo e Durmisi.

Dopo 4′ di recupero termina così 0-1 la sfida tra Inter e Lazio, i biancocelesti portano a casa tre punti con il minimo sforzo e rimangono agganciati al treno Europa League con una partita da recuperare mentre la squadra di Spalletti ha più di un rimpianto per non essere riuscita a vincere una partita dominata e di conseguenza allungare in classifica sul Milan che rimane a -2.

TABELLINO

INTER – LAZIO 0-1

INTER (4-2-3-1): Handanovic 7,5; D’Ambrosio 5,5 (80′ Candreva 5,5), Miranda 6, Skriniar 5, Asamoah 6; Vecino 6, Brozovic 5,5; Politano 6,5, Borja Valero 5,5 (74′ Nainggolan 5,5), Perisic 6,5; Keita Baldé 6,5 (84′ Joao Mario sv)

A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Cedric, Gagliardini, Colidio, Dalbert

Allenatore: Luciano Spalletti 6

LAZIO (3-5-2): Strakosha 6,5; Luiz Felipe 6,5, Acerbi 6, Bastos 6; Romulo 5,5, Milinkovic-Savic 7, Lucas 6,5, Luis Alberto 6,5 (66′ Parolo 6), Lulic 6 (86′ Durmisi sv); Correa 6 (27′ Caicedo 6), Immobile 6

A disposizione: Proto, Guerrieri, Patric, Radu, Jordao, Cataldi, Badelj, Berisha, Marusic, Wallace, Pedro Neto.

Allenatore: Simone Inzaghi 7

Marcatori: 13′ Milinkovic Savic

Arbitro: Mazzoleni

Please follow and like us:

Gregorio Scaglioli

Amante del calcio e dello sport, aspirante giornalista sportivo e caporedattore di questo bellissimo progetto di scrittura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.