inter-milan

Oggi 26 Gennaio 2021 nello Stadio Giuseppe Meazza alle ore 20:45 si è disputata la partita Inter-Milan di Coppa Italia. La squadra rossonera parte forte, mentre l’Inter ci prova ma è fin troppo imprecisa. Un lampo di Ibrahimovic decide il primo parziale a favore dei rossoneri. Un secondo tempo giocato molto meglio dai nerazzurri, infatti Lukaku risponde prontamente al 70 a Ibra con un rigore calciato perfettamente. Dopo un assedio nerazzurro nel finale Eriksen segna la seconda rete per L’Inter.


Pre Inter-Milan Coppa Italia: le dichiarazioni degli allenatori


Quali sono state le differenze tra Rossoneri e i Nerazzurri?

Il Milan ha un evidente leader chiamato Zlatan Ibrahimovic, e quando nel 58 il giocatore stende Kolarov e subisce il doppio giallo il ritmo dei rossoneri ne risente e comincia a calare. Una squadra che ha buone qualità ma che quando le cose si fanno difficili non riesce a reagire e si lascia guidare dagli eventi. L’Inter invece conta di più sulla squadra, sul sacrificio e quando le cose non girano nel verso giusto sa aspettare il momento giusto per attaccare. Le cose che deve migliorare sono la precisione sotto porta e la lucidità in alcuni momenti della partita.

Cosa è successo nel finale del primo tempo tra Ibrahimovic e Lukaku?

L’ira funesta di Ibrahimovic che va ad istigare Lukaku scatena una reazione rabbiosa e una discussione tra le risatine di Ibra e la rabbia di Lukaku. I due giocatori si sono minacciati a vicenda di risolvere fuori le cose e prima di arrivare al tunnel degli spogliatoi si sono scambiati occhiate al veleno. Una discussione che poteva trasformarsi in una rissa senza precedenti ma che è stata abilmente sedata.

Quale è stato il momento di svolta del secondo tempo?

Quando tutto sembrava fissato sul 1 a 1 arriva la perla di Christian Eriksen su calcio di punizione nel 97 che gela i rossoneri e premia i nerazzurri che aspetteranno la vincente tra Juventus e Spal. Una vittoria ampiamente meritata per una squadra che ha saputo soffrire, per poi attaccare senza tregua gli avversari. I migliori giocatori in campo ovviamente sono stati per il Milan Ibrahimovic e Leao, per grinta e tenacia mentre per l’Inter Lukaku e Eriksen che non hanno mai mollato e sono stati sempre sul pezzo.

Inter-Milan: Tabellino

INTER (3-4-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Kolarov; Hakimi, Brozovic (22′ st Eriksen), Vidal (39′ st Sanchez), Perisic; Barella; Lukaku, L. Martinez. A disposizione: Darmian, Moretti, Padelli, Pinamonti, Ranocchia, Satriano, Squizzato, Stankovic, Vezzoni. Allenatore: Conte.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Bennacer, Kessié (42′ st Tonali); Saelemaekers (17′ st Castillejo), Calhanoglu, Leao (17′ st Krunic); Ibrahimovic. A disposizione: Colombo, Conti, Dalot, Diaz, A. Donnarumma, Hauge, Kalulu, Maldini, Tatarusanu. Allenatore: Pioli.

ARBITRO: Mariani di Aprilia

MARCATORI: 13′ e 16′ Ibrahimovic (M), 29′ Lukaku (I)

NOTE: All’11’ Handanovic (I) respinge un rigore a Ibrahimovic (M). Ammoniti: Brozovic, Vidal, Hakimi (I); Kjaer, Kessié, Ibrahimovic (M). Recupero: 2′ e 5′

Pagina Twitter Inter: https://twitter.com/Inter?ref_src=twsrc%5Egoogle%7Ctwcamp%5Eserp%7Ctwgr%5Eauthor

Pagina Twitter Milan: https://twitter.com/acmilan

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20