Inter-Parma si giocherà sabato 31 ottobre e sarà un match valido per la sesta giornata del campionato di Serie A. Il fischio d’inizio nel deserto di San Siro (causa restrizioni Covid) è fissato per le ore 18:00. In caso di successo gli uomini di Antonio Conte si isserebbero momentaneamente in testa alla classifica.

Inter-Parma | Come arrivano le due squadre?

INTER – Un solo imperativo in casa Inter: vincere. Infatti i nerazzurri sono obbligati a conquistare i tre punti sabato, non solo per ragioni di classifica ma anche per dimenticare le difficoltà riscontrate in Champions League. Dopo la trasferta ucraina di Kiev contro lo Shaktar, il morale di Lukaku e compagni è alquanto basso, in virtù dell’ingente mole di occasioni sciupate che hanno poi portato allo 0-0 finale. L’unico sorriso della serata di ieri è arrivato dalla Germania, dove il M’Gladbach ha impattato per 2-2 contro il Real Madrid mantenendo l’equilibrio nel raggruppamento. Infatti nonostante i due pareggi finora ottenuti, l’Inter si ritrova al secondo posto nel girone in coabitazione con i tedeschi. Ora le successive due gare contro i blancos sono già da dentro o fuori.

Ma prima di pensare ad un’altra notte stellare (si spera) in Champions League, Antonio Conte deve concentrarsi sul campionato: sabato a San Siro arriva un Parma voglioso di lasciarsi alle spalle un momento complicato. Per quanto ne concerne la formazione che scenderà in campo, sarà per sommi capi simile a quella vista a Kiev. Il tecnico salentino avrà a disposizione quasi tutti gli elementi precedentemente colpiti da Covid-19, eccezion fatta per Skriniar, che comunque questo pomeriggio rientrerà a Milano. Si alleneranno invece con la squadra i rientranti Gagliardini e Radu. Nulla da fare per Sensi (stop di 10 giorni) e Sanchez. Non è da escludere l’innesto da titolare di Eriksen sulla trequarti. In attacco accanto all’imprescindibile Lukaku, che ha visto porre fine al suo incredibile score di gol consecutivi in Europa, ci sarà Lautaro Martinez, in cerca di rivalsa dopo la pessima prestazione di ieri.

PARMA – I gialloblù sono fin qui una delle delusioni di questo campionato. Il tecnico Liverani infatti non è riuscito ancora ad esportare il proprio credo calcistico e ad ottenere i risultati sperati. I ducali hanno raccolto solo 4 punti in 5 giornate, ultimo dei quali il 2-2 del Tardini contro lo Spezia. Anche in quella circostanza il pari è arrivato solo grazie alla voglia di raddrizzare la sfida dei calciatori, che per gran parte della sfida sono stati in balìa dei modesti avversari.

La formazione che affronterà l’Inter è quasi obbligata a causa delle tante assenze, gli unici ballottaggi sono quelli tra Brugman e Cyprien a centrocampo e tra Karamoh e Cornelius in attacco. Probabile l’impiego di Grassi come terzino. Maggiori dettagli potremmo averli già nel pomeriggio, poiché il Parma sarà impegnato nel suo primo turno di Coppa Italia. Nel frattempo sono tornati ad allenarsi con la squadra Inglese e Dezi, completamente ristabiliti dopo la malattia.

Probabili formazioni Inter-Parma

INTER (3-4-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Vidal, Perisic, Eriksen; Lukaku, Lautaro. All.A.Conte

PARMA (4-3-1-2): Sepe; Grassi, Iacoponi, Gagliolo, G.Pezzella; Hernani, Cyprien, Kurtic, Kucka; Gervinho, Karamoh. All.F.Liverani

Dove vederla in tv e streaming

Potrete seguire Inter-Parma in diretta televisiva solo su Sky Calcio e in streaming sulle piattaforme Now Tv e Sky Go.

Pronostico

L’Inter non può più permettersi passi falsi in campionato, in più affronta un Parma decimato dalle assenze. Prevediamo quindi una comoda vittoria dell’Inter, anche se gli ospiti potrebbero trovare la via della rete. Il nostro consiglio è il segno 1+OVER 2.5. Risultati esatti: 3-1/4-1.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20