fbpx
Novembre30 , 2021

Inter-Shakhtar 2-0: i nerazzurri conquistano tre punti preziosi in vista degli ottavi

Related

Casey Stoner e il ritorno nel paddock

Casey Stoner e il ritorno nel paddock: sì perché...

Miguel Oliveira: il racconto di una stagione altalenante

L'incidente a Spielberg che ha rovinato tutto. Dai sogni...

Quartararo e il rinnovo che tarda ad arrivare: parla Jarvis

La stagione 2021 di MotoGP, si è conclusa da...

Max Verstappen: motore nuovo si o no?

Motore nuovo o non motore nuovo: questo è il...

Share

L’Inter compie un passo in avanti importante battendo in casa lo Shakhtar Donetsk. Edin Dzeko con la sua doppietta arrivata nella ripresa ha permesso a mister Inzaghi di arrivare sempre più vicino all’obiettivo ottavi di finale. Dall’altra parte lo Shakhtar di De Zerbi sembra essere sempre più destinato all’ultimo posto del girone.

Come è andata la partita?

La squadra di Inzaghi arrivava al match del Meazza con la voglia e la volontà di portare a casa tre punti pesanti. La sfida non era semplice e le gare passate con gli ucraini lo dimostrano. Tuttavia l’Inter sembra aver imparato molto dalla gara vinta col Napoli dominando in lungo e in largo. Perisic arriva alla rete subito ma l’arbitro fischia a causa di una posizione irregolare di Darmian; mentre Dzeko e Lautaro si sono visti parare le loro palle goal da Turbin.

Nella ripresa Inzaghi capisce che è il momento di carburare. Al 57′ Lautaro segna ma la sua rete viene annullata. Al 61′ i desideri di Inzaghi si materializzano: Edin Dzeko batte Turbin di destro dopo che Darmian aveva provato dalla distanza. Passano sei minuti e il bosniaco arriva di nuovo alla rete ponendo praticamente fine al match: Perisic crossa la sfera e la punta insacca con tutta tranquillità. Nel finale lo Shakhtar rinuncia ad attaccare e l’Inter ne approfitta con le conclusioni velenose di Sensi e Ranocchia.

Tabellino Inter – Shakhtar

  • INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Darmian (78′ D’Ambrosio), Barella (78′ Vidal), Brozovic, Calhanoglu (85′ Sensi), Perisic (85′ Dimarco); Lautaro (68′ Correa), Dzeko
  • SHAKHTAR DONETSK (4-3-2-1):81 Trubin; 2 Dodo, 3 Vitao, 5 Marlon, 22 Matviyenko; 14 Tete (80′ Marlos), 6 Stepanenko (45′ Marcos Antonio), 7 Maycon; 38 Pedrinho (72′ Bondarenko), 19 Solomon; 99 Fernando (80′ Mudryk)
  • RETI: Dzeko (61′, 67′)

Inter Shakhtar: probabili formazioni e dove vederla

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20