Interviste post qualifiche GP Abu Dhabi

Le qualifiche del GP di Abu Dhabi hanno visto Max Verstappen conquistare la sua prima pole stagionale. L’olandese ha preceduto le due Mercedes, soffiando la pole a Valterri Bottas. Qualifica non esaltante per la Ferrari con Leclerc 9° e Sebastian Vettel 13°.

Interviste post qualifiche GP Abu Dhabi: Verstappen soddisfatto?

Prima pole della stagione per Verstappen che diventa il favorito per la vittoria dell’ultimo gran premio della stagione di Formula Uno.

Queste le parole del pilota nel post qualifiche: “Sono veramente felice. E’ stata una sessione di qualifiche complicata sin dall’inizio. Abbiamo avuto difficoltà specialmente nell’ultimo settore, ci sono molte curve dove è facile perdere il controllo commettendo un errore. Sono riuscito a mettere insieme un gran giro solo all’ultimo tentativo“.

Sulla gara di domani: “Pensando a domani siamo un po’ incerti, non abbiamo fatto molta simulazione di lung run. Siamo comunque sicuri che le proveremo tutte per tenere tutti gli altri dietro. Le Mercedes sono sicuramente le favorite e hanno dimostrato di essere veramente forti. Dal canto nostro penso che abbiamo un buon pacchetto e anche la velocità di punta è elevata. Domani daremo sicuramente il massimo per concludere l’anno al meglio“.

Bottas: “Domani ce la giocheremo”

Valterri Bottas era riuscito a far segnare la pole position provvisoria, battendo il suo compagno di scuderia Lewis Hamilton. Il finlandese ha dovuto però arrendersi al tempo messo a referto dalla Red Bull di Verstappen.

Bottas ha comunque dimostrato di avere un’ottima velocità ma soprattutto il miglior passo gara della griglia. Queste le parole del pilota Mercedes: “Abbiamo fatto qualche miglioramento, ma alla fine non siamo riusciti a sfruttare al 100% le gomme sul giro secco. Il giro di per sé non mi ha soddisfatto totalmente, il bilanciamento non era perfetto. Ovviamente sono margini minimi e domani ce la giocheremo“.

Interviste post qualifiche GP Abu Dhabi: parla Hamilton

Non è stato certamente il ritorno che si aspettava Lewis Hamilton. Per lui solo un terzo posto che lo costringerà a partire dalla seconda fila, affiancato dalla McLaren di Lando Norris.

Ha parlato così il pilota nel post qualifiche: “Chiaramente domani proverò a vincere. È sempre più bello partire da primi, non posso negarlo. Questa è una pista molto difficile, soprattutto per i sorpassi. In termini di strategia possiamo giocare le nostre carte, anche con la partenza. I primi giri e il primo stint sono molto importanti. Sono già entusiasta all’idea di poter riuscire a ribaltare questa situazione“.

Sulle sue condizioni dopo l’assenza causa tampone positivo: “Purtroppo non mi sento ancora molto bene. Non sono al 100% e ho ancora dolore ai polmoni. Ho sempre detto che con questo virus non si scherza. Voglio ancora una volta esprimere la mia vicinanza a coloro che hanno sofferto a causa di tale motivo per coloro che hanno perso i propri cari“.

Vettel: “Sarà una gara speciale”

Ha chiuso tredicesimo la sua ultima qualifica come pilota della Ferrari. Dopo le 17 di domani, Sebastian Vettel non indosserà più la tuta rossa della scuderia di Maranello.

Ha parlato così il quattro volte campione del mondo: “Si prospetta una gara molto difficile, ancora una volta. Però è l’ultima quindi non vedo l’ora di svolgerla. Sicuramente sarà speciale soprattutto per le persone in garage, i miei meccanici e gli ingegneri. Mi sento molto vicino a loro e spero di ripagarli della loro professionalità con un buon risultato“.

Leggi anche: Qualifiche Gp Abu Dhabi: Verstappen conquista la pole

Sito ufficiale F1.com

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20