fbpx

Jakarta E-Prix: Wehrlein penalizzato in griglia di partenza

Date:

Il pilota della Porsche Pascal Wehrlein sarà arretrato di cinque posizioni sulla griglia di partenza dell’E-Prix di Jakarta. Triste seguito di un intervento dei tecnici della Casa di Stoccarda sull’unità DCDC. Veramente un peccato. Pascal è un giovane tedesco-mauriziano, molto promettente per la casa Porsche TAG Heuer; fino ad oggi era più vicino a Mortara, ma ancora non è detta l’ultima parola.

Weekend tutto in salita

Jakarta, come detto, vedrà Pascal scontare l’arretramento di cinque posizioni sulla griglia di partenza a causa dell’intervento effettuato dai tecnici della Casa tedesca sul DCDC converter.  Ricordiamo che in occasione dello scorso E-Prix di Monaco Wehrlein era stato costretto al ritiro, proprio mentre si trovava al comando della gara.  Dopo la tappa berlinese, Porsche ha chiesto alla FIA di ispezionare l’unità DCDC ritenuta quale causa del ritiro.  

La rottura dei sigilli

La supervisione del delegato tecnico della FIA ha accertato che l’unità è stata aperta ed il sigillo ufficiale rotto.   Questo intervento è considerato come una violazione degli articoli 28.9 e 28.11 del regolamento sportivo.  Tale norma consente l’utilizzo di due unità DCDC per stagione, mentre l’apertura del sigillo costituisce una ulteriore modifica.  Porsche ha spiegato: “Questa azione si è resa necessaria dopo l’E-Prix di Monaco quando la vettura numero 94 si è dovuta ritirare mentre era al comando”. Il team sottolinea come l’azione tanto utile e al contempo grave è stata fondamentale.

La FIA definisce la causa

La FIA in un proprio comunicato, ha spiegato il perché della retrocessione in griglia di 5 posizioni. “L’unità DCDC è stata aperta dopo una richiesta di ispezione da parte del costruttore sotto la supervisione del Delegato Tecnico FIA. Non è stata effettuata alcuna sostituzione o modifica di parti interne. È stata applicata della colla in un punto del DCDC in cui mancava”. Al dunque sembra tutto in ordine ma ormai il danno è fatto.

Conferma la sanzione

A causa della minore gravità del caso, i commissari sportivi hanno concluso la vicenda con una sanzione appropriata.  Questo sarà un ostacolo per Wehrlein, che è riuscito ad entrare nei quarti di finale delle qualifiche in 5 occasioni quest’anno ed ha ottenuto la pole nell’E-Prix del Messico, sconfiggendo in finale Edo Mortara. Di sicuro un combattente, ma vedremo questo week-end se saprà ritrovare la giusta concentrazione e le motivazioni per riparare il fattaccio con una guida tutta d’attacco!  

Aspettando la gara

A Monaco si era molto impegnato e Wehrlein sembrava un serio candidato per il successo finale, prima che il problema tecnico lo fermasse. Attualmente occupa l’ottava posizione con un piccolo ritardo di 8 punti dal compagno di team André Lotterer.    Classe 1994, Pascal è molto competitivo: in precedenza era nel team Mahindra Racing, dove ha sempre spiccato, sia in Formula che sui social, dove ha un seguito incredibile, forse per il suo aspetto particolare dato dalla mamma mauriziana.   Gli sviluppi non si faranno attendere, il pronostico lo vede aggressivo in gara e non sarà certo una penalità a demolire Pascal.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

Salernitana Vs Verona: probabili formazioni e in tv

Gara valida per la nona giornata del campionato italiano...

Bologna Vs Sampdoria: probabili formazioni e in tv

Gara valida per la nona giornata del campionato italiano...

Juventus Maccabi Haifa (probabili formazioni e Tv)

Gara valida per la terza giornata del gruppo H...

Dietro a Napoli ed Atalanta c’è l’Udinese

Dietro a Napoli ed Atalanta c'è l'Udinese di Sottil....