James Rodriguez

Intervistato da ESPN, James Rodriguez ha parlato del suo speciale rapporto con Carlo Ancelotti. Il fantasista colombiano, attualmente milita nelle file dell’Everton, club allenato dal tecnico italiano.

James Rodriguez: Ancelotti è il motivo per cui ha scelto l’Everton?

Il centrocampista colombiano, si era messo in luce in occasione dei Mondiali di calcio del 2014. James mise a segno sei reti con la Colombia che venne eliminata dal Brasile nei quarti di finale del torneo. Nella stessa estate, Carlo Ancelotti convinse Florentino Perez a portarlo al Real Madrid per circa 80 milioni di euro dal Monaco. Il giocatore però, dopo l’addio del tecnico italiano non riuscì mai a ritagliarsi uno spazio da titolare nella squadra spagnola, finendo ai margini della rosa.

Si trasferì per una stagione in prestito al Bayer Monaco allenato sempre da Ancelotti. Il tecnico però venne esonerato durante la stagione e il colombiano, nonostante la vittoria del campionato e della coppa nazionale, non venne riscattato dal club tedesco. Anche nella sua breve permanenza a Napoli, il tecnico italiano provò a portare il Italia il numero dieci della Colombia. La distanza economica tra domanda ed offerta era troppa e l’affare non andò in porto. Rodriguez ha potuto riabbracciare Ancelotti nel corso della passata sessione di calciomercato estiva. L’Everton , a settembre 2020, ha ufficializzato il suo acquisto a titolo gratuito dal Real Madrid, offrendo un contratto biennale al trequartista. Queste le sue parole rilasciate per ESPN in merito al trasferimento in Inghilterra: “Sarò sincero. Se non ci fosse stato Carlo Ancelotti non ci sarei andato. Lo dico con tutto il cuore, è stata una delle ragioni che mi ha fatto fare questa scelta. Florentino Pérez sapeva che con Zidane non avrei giocato molto. È stato un anno duro, volevo venire all’Everton e mostrare cosa so fare“.

Sito ufficiale PremierLeague.com

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20