jimmie johnson indycar nascar indianapolis

Jimmie Johnson proverà la IndyCar. Il sette volte iridato NASCAR ha annunciato sul suo profilo Twitter che disputerà una sessione di test sul tracciato stradale dell’Indianapolis Motor Speedway. Johnson proverà una Dallara Honda messa a disposizione dal Chip Ganassi Racing.

View this post on Instagram

There’s a first time for everything.

A post shared by Jimmie Johnson (@jimmiejohnson) on

Il test si svolgerà il 9 luglio, quattro giorni dopo la Bryckyard 400 NASCAR.

Jimmie Johnson e la IndyCar: un ultimo giro

Jimmie Johnson, nativo della California, ha sempre avuto un certo interesse per la Indycar. Ma il suo cuore lo ha portato verso la NASCAR, cosa che lo ha portato nell’Olimpo dello sport. Dopo gli esordi nel fuoristrada, tra la Baja 1000 e le massacranti gare nel deserto tra la natia California ed il Nevada, Johnson ha debuttato con le stock car, nell’ormai lontano 2002. Da allora ha conquistato sette titoli, tanti quanti due leggendari nomi dello sport come Richard Petty e Dale Earnhardt Sr.

Ma le ultime due stagioni sono state difficili per Johnson: zero vittorie e pochi sporadici piazzamenti. L’età che avanza, e la voglia di una vita normale in compagnia della propria famiglia, lo hanno spinto a prendere una decisione. A fine 2020, Johnson appenderà il casco al chiodo.

Ma prima, perché non togliersi lo sfizio di una vita, quello di provare una monoposto IndyCar? Di qui l’idea del test. Jimmie non esclude di disputare una gara in futuro.

Test con Ganassi

L’onore di ospitare Johnson per un giorno tocca a Chip Ganassi, proprietario di uno dei team di punta della serie. Ganassi, reduce dalla vittoria della prima dell’anno in Texas, gli metterà a disposizione una delle sue vetture a motore Honda. Su Twitter, il patron non esclude di affidare a Jimmie un istruttore d’eccezione, quel Scott Dixon vincitore di ben cinque titoli nella categoria.

La IndyCar tornerà in pista il 4 luglio, per il GP of Indianapolis. La gara sarà in concomitanza con la Brickyard 400, gara NASCAR che si svolgerà il giorno dopo sullo stesso tracciato. Confermata per il 23 agosto la 500 miglia, ma con una capacità ridotta.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20